21 Ottobre 2021 · 03:01
13.4 C
Firenze

Gazzetta, Fiorentina, Prandelli è in isolamento, al suo posto Pin. Progetto tattico in stand by?

Il mister viola voleva rilanciare Bonaventura

E’ proprio un momento difficile per la Fiorentina. Non bastavano le ultime due sconfitte in campionato e una classifica da paura. Ieri mattina è arrivata anche la notizia che Cesare Prandelli è positivo al Covid. L’allenatore viola è già in isolamento. Il gruppo squadra della Fiorentina entrerà, ora, in bolla e continuerà a seguire l’iter previsto dai protocolli sanitari vigenti. Il problema per i viola non è solo di natura medica. La positività di Cesare ha anche dei chiari risvolti calcistici. Mai come in questo momento Ribery e compagni avrebbero avuto bisogno di avere il nuovo allenatore al loro fianco. Per imparare a conoscere meglio l’uomo e le sue idee calcistiche.

Per sviluppare un progetto tattico, post Iachini, che per il momento è solo abbozzato. Invece ora allenatore e squadra dovranno andare avanti lavorando a distanza. Non l’opzione migliore. Cesare Prandelli per fortuna risulta asintomatico. La sua positività al Covid ha obbligato lo staff medico viola a eseguire, immediatamente, un nuovo giro di tamponi a tutto lo spogliatoio: per fortuna sono tutti negativi. La Fiorentina ha subito messo a disposizione del tecnico tutta la tecnologia necessaria per seguire dalla sua stanza gli allenamenti della squadra e per essere in contatto continuo con il suo vice Pin che lo sostituirà in panchina. Prandelli sarà presente in video anche alle riunioni tecniche che si tengono quasi ogni giorni nel centro Astori. Insomma almeno parzialmente Cesare potrà continuare a lavorare. Ma questa è solo una faccia della medaglia.

La presenza di una figura carismatrice l’ex allenatore della Nazionale è estremamente importante anche in panchina, nel giorno della gara. Invece Prandelli non sarà in campo lunedi sera per la delicata sfida salvezza contro il Genoa di Maran. Il tecnico viola, tra l’altro, stava valutando di operare qualche piccola ma importante variazione nell’undici di partenza per il prossimo turno di campionato. Un’ipotesi concreta, a esempio, è quella di rilanciare l’ex milanista Bonaventura. Non poter stare a fianco dei suoi allievi anche in allenamento certo non aiuterà Cesare in questo momento delicato del suo lavoro. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE, PRADÉ: “SONO RESPONSABILE, COVID CI PENALIZZA. CUTRONE SCELTA TECNICA. MONTIEL ESUBERO”

Pradé: “Sono responsabile, covid ci penalizza. Cutrone scelta tecnica. Montiel esubero”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO