La Gazzetta dello Sport questa mattina ha analizzato i conti di tutte le squadre di A, queste la sua analisi sulla Fiorentina:

“La Fiorentina migliora i conti. Dopo il -35,9 del 2014, la peggiore perdita dell’era Della Valle, il 2015 si è chiuso con un deficit di 14,2 milioni. Il quadro è migliorato in virtù delle plusvalenze (29 milioni), in primis di Cuadrado. Nel 2015 il fatturato ha varcato la soglia dei 100 milioni con la partecipazione all’Europa League, tuttavia il costo del lavoro in leggero aumento (a 80,2 milioni) ha continuato a assorbire il 75% dei ricavi. Così, anche se in misura inferiore, i Della Valle sono stati costretti a intervenire: nel corso del 2015 versati 10 milioni più 8 di prestito. Per l’esercizio 2016, appena approvato, è stata fondamentale la cessione di Alonso per 24 milioni: rosso ante-imposte di 1.7 milioni”.

Comments

comments