Al termine della sfida di oggi contro la Fiorentina, in sala stampa ha preso la parola il tecnico dell’Atalanta Giampiero Gasperini. Queste le sue parole: “Dobbiamo guardare alle cose buone che abbiamo fatto. Non possiamo vedere solo gli errori, abbiamo costruito tanto e giocato con molta personalità in un ambiente difficile. Siamo rammaricati per non aver vinto. La qualificazione si giocherà tutta al ritorno e questo risultato ci permette di giocare su 2 punteggi su 3: è un buon risultato in ogni caso. Ilicic? Se noi riusciamo ad esserci quasi tutti come oggi, abbiamo qualcosa di consolidato che ci permette di essere pericolosi. Chiesa e le mie parole su di lui? La mia convinzione è dettata dalle immagini. Non ho detto che era un cascatore ma che il rigore che gli fu dato era da farsa, è stato un episodio peggiore addirittura di quello dell’Inter. C’è stata una mancanza di rispetto verso i nostri confronti. Chiesa è un grande giocatore ma quello è un bruttissimo episodio. Con l’antipatia che si sta creando rischia di andare in ambienti dove troverà un’accoglienza brutta. Io non parlo del giocatore, ma dell’episodio che non si può camuffare. La gara di domenica? In campionato sarà un’altra partita, si ripartirà dallo 0-0. Le squadre potranno essere diverse ma la Serie A ha la sua importanza, anche se la nostra testa era alla partita di Coppa”.