Ai microfoni di Radio Bruno ha parlato l’ex attaccante della Fiorentina Francesco Flachi. Queste le sue parole sul momento della Fiorentina:  “È necessario che gli attaccanti tornino a fare gol decisivi. Finché è uno solo a faticare può andare bene, ma se sono tutti e tre diventa un problema. Simeone non c’è di psicologicamente, si vede anche in campo quando rende difficili anche le cose più semplici. Chiesa non è un assist-man, nelle sue caratteristiche ha un gioco molto solitario ed egoistico. Credo anche che dipenda molto dal fatto che c’è poca affinità tra di loro. Normale che la squadra appoggi spesso su Chiesa, ma si gioca poco dal lato di Pjaca. Normale fare fatica se tocchi pochi palloni”.

Comments

comments