20 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 00:13

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Flachi: “Iachini non ha mai entusiasmato, Amrabat non è quello che ci aspettavamo. Castrovilli deve imparare…”
News

Flachi: “Iachini non ha mai entusiasmato, Amrabat non è quello che ci aspettavamo. Castrovilli deve imparare…”

Redazione

19 Ottobre · 20:11

Aggiornamento: 19 Ottobre 2020 · 20:11

Condividi:

Al Pentasport ha parlato l’ex attaccante della Fiorentina Flachi

“Prestazione sconcertante? Ci può stare. Nella mia carriera da calciatore una rimonta del genere mi è capitata una volta sola, ma contro l’Inter e non lo Spezia. Iachini? Nonostante la buona risalita il livello di gioco non ha mai entusiasmato. Amrabat? Ci aspettavamo un altro giocatore, deve essere colui che va a strappare la palla agli avversari per passarla al regista.. Castrovilli? Deve imparare a gestirsi meglio e ad essere imprevedibile, ormai lo conoscono e deve sfruttare gli inserimenti da dietro”.

LEGGI ANCHE, BIRAGHI DA RECORD. PRIMO DIFENSORE AD AVER FATTO ASSIST E GOL IN CINQUE STAGIONI DIFFERENTI IN EUROPA

Biraghi da record. Primo difensore ad aver fatto assist e goal in cinque stagioni differenti in Europa

1 commento su “Flachi: “Iachini non ha mai entusiasmato, Amrabat non è quello che ci aspettavamo. Castrovilli deve imparare…””

  1. Sarebbe utile sapere per quale ruolo si è preso Amrabat, il calciatore non è e non sarà mai un PLAY.
    Un play quando riceve palla deve sapere a chi darla, lui comincia a fintare a ds e sn per poi decidere,
    farlo giocare in quel ruolo gli si toglie la sua potenza da centrocampista.
    Iachini non è di certo l’unico responsabile e vero, i responsabili sono chi l’ha confermato

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio