L’entusiasmo è palpabile fra i tifosi all’uscita dallo stadio, che già parlano della Fiorentina come possibile outsider per la corsa Champions. I ragazzi di Pioli quest’oggi non brillano, ma riescono comunque a portare a casa i 3 punti al termine di uma gara molto tirata. Andiamo a vedere più nello specifico le statistiche. Possesso palla nettamente a favore dei bergamaschi (60-40), ed è la prima volta in casa quest’anno che la Fiorentina perde questa sfida. Atalanta che si fa vedere dalle parti di Lafont per ben 11 volte ma sono solo 4 quelle nello specchio, esattamente come quelle viola, che però calciano meno volte (6). Le due squadre si equivalgono più o meno nei fuorigiochi (1-1) e nei calci d’angolo (5-6). È un pò più fallosa la squadra di Pioli (12-10) ma alla fine le due squadre hanno avuto lo stesso numero di cartellini gialli (3-3). Come si evince dalle statistiche la partita è stata sostanzialmente equilibrata e forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma Pioli deve essere contento anche per questo perchè la squadra l’anno scorso partite del genere non riusciva a portarle a casa e questo è sinonimo di maturità e compattezza. Ora qualche giorno di riposo e poi testa alla Lazio, altro test importantissimo per capire dove possa realmente arrivare questa Fiorentina.

Edoardo Merlini