Di Gabriele Caldieron

L’ennesimo pareggio che non serve a nessuno, soprattutto alla Fiorentina, quello maturato al Franchi ieri sera contro la Lazio di Inzaghi. Una classifica con un numero imponente nella casella dei famigerati “X”. Ovvero, 13 ad oggi. Una “cavalcata” verso il record, ed usiamo un eufemismo, visto che le restanti 10 partite rendono possibile questo primato (si fa per dire…) citiamo testualmente da Wikipedia:

“Nel 2005, il team ha fatto registrare la più lunga serie di pareggi consecutivi nel campionato di Serie A: 7, dalla 7ª alla 13ª giornata. Sempre in quell’anno ha stabilito il record di pareggi complessivi per un campionato a 20 squadre: 18 pari in 38 partite, successivamente eguagliato dall’Empoli nel campionato 2014-2015”.

L’Inter di quel tempo era allenata dall’attuale CT azzurro Roberto Mancini, mentre gli empolesi da Maurizio Sarri, oggi al Chelsea.

Insomma, i 37 punti odierni ragionando in ottica europea sembrano assai pochi per raggiungere l’obbiettivo. Rimane un’unica strada: quella della Coppa Italia.