7 Marzo 2021 · 15:14
13.9 C
Firenze

Ferrara: “Sportiello è un caso, la Fiorentina deve decidere cosa fare. Chi potrebbe prendere il suo posto…”

Proponiamo, di seguito, un estratto dell’articolo di Benedetto Ferrara, disponibile sulle pagine dell’edizione odierna de La Repubblica:

“È dai tempi di Frey che la Fiorentina non azzecca un portiere first class. Eppure qui tra i pali non si è mai scherzato. Sarti, Albertosi, Galli, Toldo.

Il portiere first class è quello che ti porta cinque o sei punti a campionato. Quelli normali fanno partite da otto in pagella, molte prestazioni normali, un bel po’ di errori e qualche sfondone pazzesco, di quelli che capitano anche ai fenomeni, magari raramente, però. Cosa fare quindi con gli estremi difensori in rosa? Una volta chiarito che per ora i tre milioni spesi per Dragowski non sono stati una genialata e che il ragazzo polacco andrà a giocare altrove, resta in piedi il caso Sportiello, quello che a gennaio sembrava già chiuso («non mi riscattano, me lo hanno già detto», avrebbe confidato a un amico dopo un colloquio con la società). Poi il finale è stato in crescendo e le belle parate hanno superato le indecisioni, se si esclude la domenica imbarazzante (per tutti) della sconfitta col Cagliari. E adesso la Fiorentina deve decidere cosa fare.

In alternativa, il Genoa, che venderà Perin, potrebbe essere interessato al giocatore. Il futuro di Sportiello si deciderà la settimana prossima. Cerofolini è un po’ giovane ( classe ’99), però, anche se sulle sue qualità tecniche e mentali tutti sono concordi: andrà quasi certamente a giocare e a fare esperienza. E allora, se la Fiorentina dovesse rinunciare a Sportiello, ci sarà da trovare un altro portiere, cosa non facile. Pensando a un giovane di talento viene in mente Alex Meret, ma anche a Davide Perisan, questa stagione all’Arezzo, che però sarebbe una scommessa troppo azzardata per la Fiorentina. In questi giorni si è parlato molto di Alessio Cragno, classe ’94, questa stagione al Cagliari. Fiorentino e tifoso viola, Cragno resta al momento più che altro una voce”.
Fonte: La Repubblica

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

FORM. UFFICIALE: BORJA A CENTROCAMPO, EYSSERIC AL POSTO DI RIBERY. FUORI CALLEJON, C’È MALCUIT

Partita importante per la Fiorentina oggi al Franchi dove sarà di scena il Parma, partita fondamentale per la salvezza che la squadra viola affronterà...

Juric: “Avere soldi non vuol dire entrare tre le prime sette in classifica, la Fiorentina ne è la dimostrazione”

Ivan Juric, tecnico del Verona, in estate vicino alla Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa anche della squadra viola, queste le sue parole: "Penso che...

CALENDARIO