Vittorio Feltri, direttore di Libero, ha rilasciato un intervista al Corriere Fiorentino, queste le sue parole:

“Il rapporto tra i Della Valle e la Fiorentina è finito, Diego si è rotto i coglioni. L’ho visto venti giorni fa a cena e ho capito che era nero per quello che stava succedendo a Firenze. Vi posso assicurare che ha le scatole piene di essere preso a male parole. Del calcio, invece, si era già disamorato da tempo. Ecco perché stavolta siamo arrivati a un punto dal quale sarà molto difficile tornare indietro.
Diego nell’avventura viola ci ha perso dei bei quattrini sonanti e ha portato la squadra a grande livello, dove merita di stare una città come Firenze. Il pubblico fiorentino però non si accontenta mai e contesta in modo esagerato, sta dimostrando ingratitudine e così la situazione è precipitata.

Non si può negare che i Della Valle abbiano fatto degli errori, se togliamo la Juventus che vince tutto, le altre sono lì a raccattare le briciole. Se credete che Della Valle ceda al primo avventuriero che passa dal Campo di Marte, vi sbagliate di grosso. Chi vuole davvero la Fiorentina deve cacciare i soldi che chiede Diego perché lui non vende ciò che è suo per un cesto di frutta. E’ un imprenditore serio e capace e di sicuro i suoi affari ha dimostrato di saperli fare.”

Comments

comments