26 Gennaio 2022 · 22:26
7.6 C
Firenze

Fantacalcio, Vlahovic record-breaker. Sale in cattedra Osimhen, è un Muriel formato Champions

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

NAPOLI – UDINESE
Martedì 11 Maggio ore 20.45

NAPOLI

Ancora problemi per Koulibaly, non convince la coppia centrale Manolas-Rrahmani. Buon periodo di forma per Di Lorenzo, approvato. No a Mario Rui, potrebbe soffrire le avanzate di Molina. Demme in crescita, così come Ruiz. No a Bakayoko. Approvato l’intero blocco offensivo dei partenopei. Assolutamente da schierare Zielinski e Politano, grande stagione per entrambi. Un nome su tutti? Victor Osimhen! L’attaccante ex Lille sta conquistando i riflettori di questo finale di stagione fornendo prestazioni da urlo, impossibile farne a meno. Mai lasciare fuori Insigne. Problemi per Mertens. Non sottovalutate il subentrante Lozano.

UDINESE

Per questo turno meglio essere prudenti con la retroguardia bianconera. Si può il solito Nuytinck, ma attenzione alla difficoltà della partita. Molina più di Stryger Larsen e Zeegelaar. No ad Arslan e Walace, mentre è sempre e solo si per il “metronomo” Rodrigo De Paul. Da trequartista Tucu Pereyra è una buona idea. Stagione finita per Nestorovski. Okaka più dell’ex Llorente.

Che fine ha fatto Osimhen? - ilNapolista

CAGLIARI – FIORENTINA
Mercoledì 12 Maggio ore 18.30

I ragazzi di mister Semplici vorranno continuare la rincorsa alla salvezza. Godin più di Rugani e Carboni. Si a Zappa lungo l’out di destra, potrebbe essere un fattore della partita. Naithan Nandez è l’uomo della provvidenza! Gol allo scadere contro il Napoli e doppio assist nella sfida delicatissima di Benevento, approvato. Pavoletti più di Simeone e Cerri. Joao Pedro rigorista e leader, assolutamente da schierare per non avere rimpianti…

FIORENTINA

Grande prestazione dei Viola contro la Lazio: si sono visti cuore e grinta e la vittoria non è tardata ad arrivare. Si può schierare Milenkovic sperando nella “zuccata” vincente. Venuti più di Biraghi. Pulgar in crescita, prestazione sontuosa di Castrovilli, sarà confermato dal 1′ minuto? Da schierare, a prescindere dall’eventuale minutaggio. Si a Bonaventura. Non si può rinunciare a Ribery. Dusan Vlahovic rimane l’unica certezza del reparto offensivo.

Firenze 19/02/2021 – campionato di calcio serie A / Fiorentina-Siena / foto Image Sport
nella foto: esultanza gol Dusan Vlahovic

ATALANTA – BENEVENTO
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

ATALANTA

Romero più dei compagni Djimisiti e Palomino. È tornato Hateboer, approvato. Gosens non si discute, soprattutto in partite come questa. Gran finale di stagione per Malinovskyi, approvato. De Roon e Freuler di quantità, Pessina da “equilibratore”. Zero dubbi su Luis Muriel. Approvato anche Zapata, a prescindere dal minutaggio. Sorpresa? Ilicic, nonostante il minutaggio rappresenta una buona opzione.

BENEVENTO

Da evitare in blocco l’intero reparto difensivo di Simone Inzaghi. Squalificato Schiattarella. In mediana pochi bonus, ma si può sperare nei calci piazzati di Viola. In crescita Gianluca Lapadula. Non ispirano Insigne e Caprari. No a Iago Falque.

BOLOGNA – GENOA
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

BOLOGNA

La difesa di Sinisa soffre di amnesie durante i 90′. Attenzione agli inserimenti di Svanberg. Zero dubbi su Roberto Soriano, è l’ago della bilancia di questo Bologna. Barrow potrebbe tornare a fare da riferimento centrale, buon opzione di giornata per completare il tridente offensivo. Orsolini, per il fattore rigori, ispira più di Sansone.

GENOA

Stagione finita per Criscito. La linea difensiva è traballante e si può evitare in blocco per non correre inutili rischi. Davide Zappacosta è sempre un fattore della partita, straripante lungo la fascia (e la partita contro il Sassuolo ne è l’ennesima prova). Strootman più di Badelj. Shomurodov tra luci e ombre, attenzione a al sempre-verde Pandev. Scamacca più di Destro.

TELENORD - Genoa, sospiro di sollievo: nessuna lesione per Davide Zappacosta

SAMPDORIA – SPEZIA
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

SAMPDORIA

Sempre e solo Augello per quanto riguarda la retroguardia di mister Claudio Ranieri. Ekdal da cartellino facile. Attenzione agli inserimenti di Thorsby. Si all’imprevedibilità di Mikkel Damsgaard a prescindere dal minutaggio. Si a Jankto e Candreva. È tornato al gol Keita, ma rimane in ballottaggio con Quagliarella per una maglia dal 1′. Sorpresa? Gabbiadini.

SPEZIA

Si possono lanciare i soliti Bastoni e Erlic. Squalificato Ricci. La garanzia risponde al nome di Giulio Maggiore: il capitano dello Spezia è l’anima e leader di questa squadra, darà il 110% pur di raggiungere la salvezza. Non convince a pieno Nzola, l’attaccante angolano sta faticando a ritrovare la condizione dopo l’infortunio ed è in piena crisi. Attenzione a Piccoli! Ha dimostrato di saper colpire anche a partita in corso.

Spezia, Maggiore positivo al covid - Calcio - Rai Sport

LAZIO – PARMA
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

LAZIO

Acerbi più dei compagni di reparto Marusic e Radu. Più Lazzardi di Fares. Squalificato Leiva, pronti Cataldi ed Escalante per prendere il posto dell’esperto brasiliano. Problemi per Milinkovic-Savic. Vietato lasciare fuori il Mago Luis Alberto. Il Tucu Joaquin Correa vive un buon momento di forma, schieratelo! Senza alcun dubbio l’ex Immobile. Occasione per Muriqi e Caicedo? Azzardo per forti di cuori, si possono schierare per completare un attacco privo di grandi nomi.

PARMA

Difesa sconsigliata in blocco, zero garanzie. La certezza risponde al nome di Juraj Kucka, leader e rigorista dei ducali. Non ispira Kurtic. In caso di emergenza possiamo sperare nell’imprevedibilità di Gervinho, ma senza troppe aspettative: non sembra essere la sua stagione. No a Pellè e Cornelius.

lazionews-lazio-correa-esultanza. - Lazionews.eu

TORINO – MILAN
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

TORINO

Squalificato Nkoulou. Bremer meglio dei compagni di reparto il fattore angoli. Ennesimo ballottaggio Singo-Vojvoda per una maglia dal 1′ sull’out di destra. Possibile ritorno negli undici di partenza per Baselli. No a Linetty. Si possono lanciare sia Sanabria che Zaza, a prescindere dal minutaggio. Il “Gallo” Andrea Belotti vorrà trascinare la sua squadra fuori dalla lotta salvezza, assolutamente approvato!

MILAN

Theo Hernandez sempre e solo si.  Tomori più di Kjaer e Romagnoli. Zero dubbi sul “Presidente” Franck Kessiè: leader e rigorista. Luci e ombre per Calhanoglu, ma escluderlo sarebbe un azzardo inutile. Si è sbloccato Brahim Diaz, sarà la svolta in questo finale di stagione? Buon momento di forma per Rebic, da confermare. .Pioli dovrà fare a meno dell’infortunato Ibrahimovic. Sorpresa? Rafael Leao.

INTER – ROMA
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

INTER

Antonio Conte continuerà con le rotazioni o si affiderà ai big? Il consiglio rimane quello di schierare tutti i protagonisti nerazzurri. Torna Perisic sull’out di sinistra, mentre potrebbe riposare Hakimi per lasciare spazio a Darmian. Barella più di Brozovic. Possibile maglia dal 1′ per Sensi, potrebbe essere la sorpresa di giornata. Non rinunciate ad Eriksen, schieratelo assicurandovi una copertura. Pinamonti ha colto subito l’occasione concessa, altri minuti con la Roma? Lautaro Martinez e Lukaku a prescindere dal minutaggio che li verrà concesso. Alexis Sanchez è sicuro di una maglia da titolare, viene da una doppietta e  vorrà continuare a lasciare il segno.

ROMA

Si può lanciare il solito Mancini. Finale di stagione in crescendo per Karsdorp. Si alla personalità di Villar. Sono le partite del capitano Lorenzo Pellegrini: lascia sempre il segno contro i nerazzurri. Assolutamente da lanciare Mkhitaryan, protagonista assoluto del reparto offensivo dei giallorossi. Dzeko o Mayoral? Si possono schierare entrambi, ma il bosniaco ispira particolarmente per il suo passato “rocambolesco” con l’Inter: sembrava fatta per il suo passaggio alla corte di Conte, ed invece, chissà, potrebbe punirli a San Siro.

Inter, non solo sorrisi. La rabbia di Sanchez via social: 'A volte dimostrare che sei il migliore è un insulto' | Serie A | Calciomercato.com

 

SASSUOLO – JUVENTUS
Mercoledì 12 Maggio ore 20.45

SASSUOLO

Solito ballottaggio Toljan-Muldur. Approvata l’esperienza del leader difensivo Ferrari. Locatelli più di Obiang e Maxime Lopez. Sempre e solo si per Domenico Berardi, sono le sue partite! Djuricic? Si, ma siate consapevoli della sua continua discontinuità, o bene bene o male male: non esistono vie di mezzo. Non sottovalutate Boga, la sua rapidità potrebbe mettere in grande difficoltà la retroguardia bianconera. Raspadori a prescindere dal minutaggio.

JUVENTUS

De Ligt più di Bonucci e Chiellini. Cuadrado più di Alex Sandro. Si agli inserimenti di McKennie, non ispirano particolarmente Rabiot ed Arthur. Chiesa apparso sottotono contro il Milan, ma non esitate e confermatelo. Ennesimo ballottaggio Dybala-Morata, si possono schierare entrambi a prescindere dal minutaggio. Nessun dubbio su Cristiano Ronaldo.

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – NOVEMBER 08: Domenico Berardi of US Sassuolo gestures during the Serie A match between US Sassuolo and Bologna FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on November 8, 2019 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

CROTONE – HELLAS VERONA
Giovedì 13 Maggio ore 20.45

CROTONE

Non convincono i tre centrali di mister Cosmi. Out Reca, non convince Pereira. Molina di quantità. Si può puntare sul solito Messias che sarà chiamato a dipingere calcio. Si all’imprevedibilità di Ounas. Non diffidate da Nwanko Simy! È a secco da due partite, ma solo perchè gli avversari erano ostici (Inter e Roma), continuate a dargli fiducia, è la sua stagione!

HELLAS VERONA

No a Dawidowicz e Magnani, si al solito Dimarco a prescindere dal minutaggio. Ancora out Miguel Veloso, al suo posto pronto Ilic. Si può schierare Faraoni per la solita partita ampiamente sufficiente. Luci e ombre per Zaccagni, non ispira particolarmente. Darko Lazovic è l’uomo del momento in casa Verona, confermatelo! Salcedo più di Lasagna.

LEGGI ANCHE:

COMMISSO VUOLE GATTUSO, PRADÈ SU DE ZERBI E VUOLE IL RITORNO DI MACIA. POSSIBILI SORPRESE

COMMISSO VUOLE GATTUSO, PRADÈ SU DE ZERBI E VUOLE IL RITORNO DI MACIA. POSSIBILI SORPRESE

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO