2 Dicembre 2021 · 14:19
9.4 C
Firenze

Fantacalcio, che fine ha fatto Castrovilli? Che numeri per Muriel! Problemi per Pedro e Mkhitaryan

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

BENEVENTO – TORINO
Venerdì 22 Gennaio ore 20.45

BENEVENTO

Pippo Inzaghi dovrà fare a meno di Letizia, mentre potrebbe tornare tra i convocati capitan Caldirola. Glik giocherà per la prima volta contro il “suo” Torino: ispira particolarmente essendo un ex dell’incontro. Maggio non ha più il passo di una volta e potrebbe soffrire le falcate di Singo. In mezzo al campo Improta convince più dei compagni di reparto Hetemaj e Ionita per la sua abilità negli inserimenti. Sono le partite di Gianluca Caprari: lanciatelo senza esitazione! Lapadula a secco, si può lanciare in caso di emergenza. Attenzione a Iago Falque! Anche a partita in corso può essere pericoloso.

TORINO

Scontro importante in chiave salvezza. Sarà anche la prima in panchina per Nicola, quindi prestiamo particolare attenzione a questa partita perchè ci potrebbe rivelare l’idee tattiche del nuovo allenatore. Via libera a Singo. Si ad Izzo convince più Bremer di Lyanco. In mediana non convincono Segre e Linetty, non ispirano particolarmente in ottica bonus. La sorpresa potrebbe essere Simone Verdi: nuovo mister, nuova vita. Pensateci, non escludetelo a cuor leggero. Sempre e solo si a Belotti. Zaza e Bonazzoli non sono sicuri del posto,  aspettate la diramazione delle formazioni ufficiali per prendere la decisione finale (possibile staffetta?).

Torino Sampdoria, difficile recupero per l'incubo Verdi: il punto

ROMA – SPEZIA 
Sabato 23 Gennaio ore 15.00

ROMA

La Roma deve riscattare le sconfitte rimediate con la Lazio e lo Spezia (Coppa Italia). La difesa di Fonseca si sta rivelando tutt’altro che solida, fate attenzione! Squalificato Mancini, al suo posto dovrebbe trovare spazio Kumbulla. Da evitare assolutamente Ibanez. Si alle due frecce Spinazzola e Karsdorp. Villar da monitorare, il ragazzo ha grande personalità e sta prendendo in mano il centrocampo giallorosso, ma non offre grandi certezza in ottica Fantacalcio. Si a Veretout come rigorista. Attenzione a Pedro e Mkhitaryan che hanno svolto lavoro individuale nella giornata di Giovedì, convocazione a rischio. Si a Edin Dzeko: la Roma ha bisogno di uscire dal periodo grigio, e chi meglio di lui come trascinatore? Borja Mayoral in caso di emergenza.

SPEZIA

Lo Spezia si è rivelato una squadra solida, capace di mettere chiunque in difficoltà. Non convince in particolare modo la difesa, la Roma ha un grosso potenziale offensivo, non fatevi ingannare dal  periodo che stanno attraversando gli uomini di Fonseca! In crescita Agoume, ma in ottica bonus è preferibile puntare su Tommaso Pobega. Non ci sarà Nzola, al suo posto Piccoli. Fra Verde e Gyasi puntate sull’italiano.

Tuttosport - Dzeko è a un passo dalla Juventus | Goal.com

MILAN – ATALANTA
Sabato 23 Gennaio ore 18.00

MILAN

Continua l’emergenza in casa Milan: squalificati Romagnoli e Salelemaekers; Calhanoglu è ancora alle prese con il Covid-19 mentre restano da valutare le condizioni di Kjaer e Theo Hernandez (possibile falso positivo). Si può premiare Calabria, fin qui la sua miglior stagione in rossonero. I dirigenti rossoneri vorrebbero Tomori subito in campo, ma dipenderà tutto dalla burocrazia, se non ce la dovesse fare sono pronti Musacchio e Kalulu (che non convincono per niente). Incognita Kessiè rigorista, chi lo calcerà il prossimo rigore? Hauge meglio di Castillejo. Zlatan Ibrahimovic non si mette mai in discussione.

ATALANTA

Risultati altalenanti per la squadra di Gasperini. In difesa convince più Romero rispetto ai compagni di reparto. Più Gosens di Hateboer, ma non escludete l’olandese: è a secco di bonus dalla terza e vorrà ripartire vista la concorrenza di Maehle. De Roon per la solita partita di quantità, bene Freuler nell’ultimo periodo. Luis Muriel è l’uomo in più della corazzata bergamasca a prescindere dal minutaggio: lanciatelo! Confermate Ilicic, così come Zapata.

La grande stagione di Luis Muriel all'Atalanta | L'Ultimo Uomo

UDINESE – INTER
Sabato 23 Gennaio ore 18.00

UDINESE

Il terzetto bianconero potrebbe soffrire gli attacchi guidati dalla coppia Lautaro-Lukaku: meglio guardare altrove per questa giornata. Zeegelaar avrà contro Hakimi, inutile aggiungere altro. De Paul a prescindere dalla partita. Periodo di ottima forma per Roberto Pereyra e vorrà continuare con questo mood. Lasagna potrebbe essere distratto dalle voci di mercato (il Verona ha dimostrato grande interesse nei confronti della punta).

INTER

La difesa nerazzurra sta ritrovando la solidità che era mancata ad inizio stagione: si possono lanciare tutti i membri del trio difensivo.
Hakimi può spaccare la partita con la sua velocità, Young in crescita, ma attenzione alla possibile staffetta con Darmian. Ricordatevi la profezia di Vidal (sono già 2 i gol nelle ultime 2 partite), confermatelo. Impossibile lasciare fuori Barella, centrocampista completo. A secco Romelu Lukaku con la Juventus, è tempo di dar fuoco alle polveri. Si a Lautaro, Sanchez a prescindere dal minutaggio: ispira il fattore ex.

Inter-Torino 4-2, i nerazzurri vincono in rimonta. Doppietta di Lukaku - Sport - Calcio - quotidiano.net

FIORENTINA – CROTONE
Sabato 23 Gennaio ore 20.45

FIORENTINA

La Fiorentina deve riscattare la brutta prestazione allo Stadio Armando Maradona, sei gol sono troppi, per non parlare dell’atteggiamento tenuto dai protagonisti in campo… Si a Milenkovic e Pezzella per la loro abilità di inserirsi nei calci piazzati. Biraghi meglio di Caceres e Venuti. Gaetano Castrovilli dovrà suonare la carica: dopo un ottimo avvio il suo rendimento ha subito un involuzione importante, è l’ora del riscatto! Ribery può e deve fare di più, soprattutto dopo le parole di Prandelli in conferenza stampa nel post partita di Napoli. Si a Vlahovic. Attenzione a Kouamè e Bonaventura a partita in corso.

CROTONE

La squadra di Stroppa vorrà continuare sulla strada intrapresa contro il Benevento. Reca è sempre una spina nel fianco con le sue falcate. Assente ancora una volta Molina, al suo posto Zanellato. Si è sbloccato Vulic, è la svolta della sua stagione? Junior Messias è la luce di questa squadra, ogni azione passa dai suoi piedi. Simy viene da una doppietta, confermatelo.

Foto dal profilo social della Fiorentina

JUVENTUS – BOLOGNA
Domenica 24 Gennaio ore 12.30

JUVENTUS

Chiellini e Danilo convincono più del distratto Bonucci. Torna dal primo minuto Cuadrado e si può lanciare fin da subito. Ramsey convince, in ottica Fantacalcio, più dei compagni di reparto Bentancur e Arthur per la sua propensione agli inserimenti. Chiesa fra alti e bassi, ma quando vede i rossoblu si scatena (vedere la partita dello scorso anno contro gli emiliani). Cristiano Ronaldo non è da commentare né da giustificare, si schiera e basta. Per Alvaro Morata vige la stessa regola, soprattutto in una stagione come questa.

BOLOGNA

Sarà una partita difficile per gli uomini di Sinisa Mihajlovic. Non è la giornata ideale per puntare sulla difesa dei rossoblu, a meno che voi non siate in emergenza, guardate altrove. Schouten da sufficienza, ma i malus sono sempre dietro l’angolo. Svanvberg arriva facilmente alla conclusione, ma potreste avere di meglio all’interno delle vostre rose. Sì a Soriano nonostante la partita. Sono le partite dove si può accendere Musa Barrow: la Juventus potrebbe tenere la difesa alta, e il gambiano ha già dimostrato in più occasioni di riuscire a esprimere al meglio il suo potenziale puntando la difesa in campo aperto. Palacio pecca di lucidità davanti alla porta a causa del gran lavoro che fa per la squadra: el Trenza è da schierare solo in caso di emergenza.

Bologna-Lecce 3-2: ora al Torino basta un punto contro la Spal

GENOA – CAGLIARI
Domenica 24 Gennaio ore 15.00

GENOA 

La cura Ballardini sta dando i suoi frutti, il Genoa è rinato. Criscito ha sempre il fascino del rigorista, per questa partita è ampiamente consigliato. Pellegrini potrebbe prendere il posto di Czyborra, mentre Zappacosta si è imposto, portando ottimi risultati, su Ghiglione. Badelj e Strootman di quantità. Eldor Shomurodov può mettere in grande difficoltà la difesa sarda con il suo estro. Destro sembra essersi ritrovato, potrebbe essere una buona opzione per completare il vostro tridente offensivo. Scamacca ha la testa altrove, potrebbe essere distratto dalle voci di mercato.

CAGLIARI

I sardi devono ritrovare la via della vittoria, sarà un test molto importante per la squadra di Di Francesco. In situazioni come questa bisogna ripartire dalle certezza che solo i leader riescono a dare, quindi spazio a Godin. Zappa si è spento insieme alla squadra, puntateci solo in caso di emergenza. Duncan meglio di Oliva, ma il top di reparto rimane Radja Nainggolan nonostante la condizione. Joao Pedro e Simeone a secco da troppo tempo, devono sbloccarsi ed ogni partita può essere quella buona. Insistete!

BERGAMO, ITALY – NOVEMBER 03: Radja Nainggolan of Cagliari Calcio looks on during the Serie A match between Atalanta BC and Cagliari Calcio at Gewiss Stadium on November 3, 2019 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

VERONA – NAPOLI
Domenica 24 Gennaio ore 15.00

VERONA

Meglio evitare la difesa scaligera per questo turno, meglio non scherzare troppo con l’attacco della squadra partenopea. Si possono invece schierare i due esterni i tutta fascia Faraoni e Dimarco. Tameze di quantità, Ilic più pericoloso con le sue grandi doti balistiche, ma è Mattia Zaccagni il cervello della squadra di Juric. Non convince Kalinic.

NAPOLI

Non convince Mario Rui. Koulibaly più di Manolas. Assente Fabian Ruiz, ci sarà Demme e si può preferire a Bakayoko. Zielinski sa essere devastante, confermatelo. Imprescindibile in questo Napoli Hirving Lozano: el Chucky ormai è sinonimo di garanzia. Insigne vorrà riscattare l’errore che è costato la Supercoppa alla sua squadra. Mertens ancora dolorante alla caviglia, possibile staffetta con Petagna (l’italiano è in vantaggio al momento). Politano a prescindere dal minutaggio (listato centrocampista è sempre una grande opzione).

Italia, convocato Zaccagni: prima chiamata per l'attaccante del Verona

 

LAZIO – SASSUOLO
Domenica 24 Gennaio ore 18.00

LAZIO 

Infortunio alla caviglia per Luiz Felipe, si va verso un lungo stop a causa dell’operazione. Acerbi garanzia, non convincono invece Radu e Patric. Rinascita Lazzari, tre assist nelle ultime tre partite. Non ci sarà Luis Alberto, al suo posto Parolo o Andreas Pereira con il primo in vantaggio. Sergej Milinkovic-Savic dovrà prendere in mano le redini manovra biancoceleste: sa esaltarsi in queste situazioni. Immobile deve essere sempre al centro di ogni fantasquadra. Si a Caicedo. Muriqi oggetto misterioso, mossa solo per gli audaci in piena emergenza.

SASSUOLO

Assente per squalifica Chiriches, al suo posto Ayhan o Marlon. Kyriakopoulos convince più di Toljan e Rogerio. Da valutare la condizione di Locatelli, se non ce la dovesse fare pronto Magnanelli. Ancora lavoro a parte per Boga, potrebbe rientrare tra i convocati, potete schierarlo coprendovi. Djuricic in versione rigorista, si può confermare. È tempo di tornare al gol per Francesco Caputo, troppe poche gioie durante questa stagione.

Milinkovic Savic, Lazio

PARMA – SAMPDORIA
Domenica 24 Gennaio ore 20.45

PARMA

La squadra di D’Aversa è in piena emergenza per quanto riguarda il reparto difensivo. Giocheranno Busi e Dierckx, ma dubito che li abbiate nelle vostre rose. La certezza è sempre Juraj Kucka, rigorista e tuttocampista dei ducali. Anche Kurtic rappresenta una buona opzione di giornata. Si a Gervinho che può essere devastante con le sue serpentine. Faticano ancora troppo Cornelius e Inglese.

SAMPDORIA

Bene Augello, convince più di Bereszynski. Fra i centrali, meglio Colley di Yoshida per l’abilità di inserirsi nei calci piazzati. Thorsby si è rivelato un buon centrocampista capace di rendersi pericolo anche con gli inserimenti, si può schierare in partite come questa. Periodo d’oro per Antonio Candreva, è l’uomo del momento in casa Sampdoria. Torna Jankto dal 1′. Si possono lanciare sia Keita che Quagliarella. Torregrossa e Damsgaard come mine vaganti a partita in corso.

Sampdoria-Parma, Kucka sostituito a fine primo tempo per un prolema al polpaccio

LEGGI ANCHE:

KOKORIN: “A PRANDELLI HO DETTO CHE VOGLIO GIOCARE A DESTRA, CI VORRÀ UN MESE PER AMBIENTARMI”

Kokorin: “A Prandelli ho detto che voglio giocare a destra, ci vorrà un mese per ambientarmi”

 

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO