22 Ottobre 2021 · 22:00
16 C
Firenze

Fantacalcio, svolta nella stagione di Bonaventura? Si è sbloccato Immobile. Problemi per Ibrahimovic

Avete dubbi su chi schierare della vostra Fantasquadra? Ci pensiamo noi! Le analisi e i consigli per portarvi alla vittoria

HELLAS VERONA – FIORENTINA
Martedì 20 Aprile ore 20.45

HELLAS VERONA

No a Dawidowicz e Gunter. Approvato Dimarco nonostante la posizione arretrata. Assenza pesante nella linea mediana di Juric: non ci sarà Miguel Veloso, al suo posto uno tra Sturaro e Ilic. Segnali positivi da Mattia Zaccagni, in arrivo la partita della svolta? Si a Lazovic, bene anche Barak. Lasagna solo in caso di emergenza.

FIORENTINA

Situazione difficile da decifrare in casa Fiorentina, ma proviamo a fare chiarezza partendo dal reparto arretrato. Iachini dovrà fare a meno dello squalificato Milenkovic, al suo posto tornerà Martinez Quarta (l’unico schierabile del reparto difensivo Viola). Amrabat torna nello stadio in cui è stato protagonista la passata stagione, cercherà di imporsi, ma al momento non convince. Castrovilli in risalto nel primo tempo contro il Sassuolo, gli è mancato solo il gol: approvato per questa giornata. Che prodezza di Giacomo Bonaventura! Assolutamente da rilanciare. Vlahovic rimane l’unica certezza del reparto offensivo.

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

MILAN – SASSUOLO
Mercoledì 21 Aprile ore 18.30

MILAN

Confermato Dalot sulla corsia di destra. Possibile ritorno negli undici titolari per Romagnoli al fianco di Tomori. Zero dubbi sul “Presidente” Franck Kessiè: leader e rigorista. Bennacer non è ancora al top di condizione. Non convincono Castillejo e Saelemaekers, sono le partite di Rebic e può colpire come ha già fatto contro il Genoa. Luci e ombre per Calhanoglu, ma escluderlo sarebbe un azzardo inutile. Ancora problemi per Ibrahimovic, si deve schierare, ma assicuratevi una copertura.

SASSUOLO

Non convince la difesa, a questo giro forti dubbi anche su Ferrari: marcare Ibra non sarà facile. Torna l’ex Locatelli dopo la giornata di riposo che gli ha concesso mister De Zerbi nell’ultimo turno di campionato. Domenico Berardi è entrato ed ha spaccato la partita contro la Fiorentina, inoltre ha un conto in sospeso contro il Milan. Può bastare per schierarlo? L’imprevedibilità di Djuricic potrebbe creare più di qualche problema alla difesa, Ancora problemi per Caputo, pronto Raspadori per una maglia dal 1′ al centro dell’attacco.

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – NOVEMBER 08: Domenico Berardi of US Sassuolo gestures during the Serie A match between US Sassuolo and Bologna FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on November 8, 2019 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

GENOA – BENEVENTO
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

GENOA

La linea difensiva è traballante, ma si può schierare il rientrante Criscito (aspettando il rigore). Dubbio Zappacosta: l’esterno italiano non è al meglio, al suo posto potrebbe giocare uno fra Czyborra e Ghiglione. Approvata l’esperienza di Strootman, in questo tipo di partite si farà sicuramente sentire. Attenzione a Mattia Destro! L’attaccante italiano si è sbloccato contro  Milan, confermatelo. Scamacca vorrà farsi perdonare l’autogol contro il Milan, schieratelo a prescindere dal minutaggio.

BENEVENTO

Sempre più protagonista Kamil Glik! L’esperto centrale si sta imponendo con prestazioni importanti in questo finale di campionato, si può confermare al centro della difesa.  Non al meglio Letizia, si può schierare solo in caso di emergenza. In mediana pochi bonus, ma si può sperare nei calci piazzati di Viola. Lapadula è un rapace d’area di rigore e vorrà imporsi su Gaich. Cosa succede a Caprari? Il fantasista italiano è sempre più indietro nelle gerarchie di mister Pippo Inzaghi.

Genoa, Destro: 'Qui per dimostrare che ho ancora tanto da dare' | Serie A | Calciomercato.com

SPEZIA – INTER
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

SPEZIA

La parola d’ordine è prudenza. Si possono tranquillamente escludere gli interpreti che compongono la difesa ligure. Maggiore più di Ricci e Pobega. Non convince a pieno Nzola, l’attaccante angolano sta faticando a ritrovare la condizione dopo l’infortunio. Emmanuel Giasy ha dimostrato di saper far male alle big, azzardo inutile o scommessa vincente?

INTER

Approvato l’intero blocco di mister Antonio Conte. Via libera al tridente difensivo formato da Bastoni, Skriniar e De Vrij. Rientra Perisic a sinistra, assolutamente approvato così come il treno Hakimi sulla corsia opposta. Barella più di Brozovic. Christian Eriksen è in crescita costante e si è sbloccato: non rinunciateci proprio adesso, il bello deve venire! Lautaro e Lukaku non si mettono in discussione. Sanchez una buona idea per un attacco in difficoltà, si può schierare a prescindere dal minutaggio che gli verrà concesso.

Inter, allarme Eriksen: leggera infiammazione al ginocchio

CROTONE – SAMPDORIA
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

CROTONE

La squadra di Serse Cosmi è ormai destinata alla retrocessione. Come sempre, rimane sconsigliata la difesa. Si a Reca, mentre restano sconsigliati Rispoli e Pedro Pereira. Molina di quantità, non convincono Petriccione e Zanellato. Si al solito Messias, nonostante la posizione arretrata. Momento d’oro per Nwanko Simy: è la sua miglior stagione in carriera e vorrà continuare a fare bene cavalcando l’onda dell’entusiasmo. Sorpresa? Ounas.

SAMPDORIA

Sempre e solo Augello per quanto riguarda la retroguardia di mister Claudio Ranieri. Ekdal da cartellino facile. Attenzione agli inserimenti di Thorsby, assolutamente no a Adrien Silva.  Si è sbloccato Jakub Jankto! Confermatelo, non vorrà fermarsi. Damsgaard a prescindere dal minutaggio. Attenzione al turnover nel reparto offensivo di Ranieri! Si all’esperienza di Quagliarella e all’imprevedibilità di Keita. Non convincono La Gumina e Verre.

GR Sports » GRSTORY - Alla scoperta di Jakub Jankto - GR Sports

BOLOGNA – TORINO
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

BOLOGNA

La difesa di Sinisa soffre di amnesie durante i 90′, non sono soluzioni di prima fascia ma si può lanciare Soumaoro. Schouten di quantità, attenzione agli inserimenti di Svanberg: la doppietta messa a segno contro lo Spezia non è casuale. È tornato Orsolini, possibile conferma in vista dopo l’ottima prestazione nell’ultima giornata. Che prestazione per Musa Barrow! Assolutamente da confermare, non si può rinunciare in questo momento all’attaccante di origini gambiane. Zero dubbi su Soriano, è l’ago della bilancia di questo Bologna. Prudenza con Palacio.

TORINO

Bremer meglio dei compagni di reparto per il fattore gol. Possibile maglia dal 1′ per Singo? Attenzione all’ex di giornata Simone Verdi: al dall’Ara ha attraversato il periodo più “fiorente” della sua carriera, bonus in arrivo?Rincon non convince, non fatevi ingannare dal gol messo a segno contro la Roma. Belotti non si discute. Si possono lanciare sia Sanabria che Zaza, a prescindere dal minutaggio.

Bologna, Infortunio per Barrow: il comunicato sulle condizioni del calciatore - Fantamagazine

 

JUVENTUS – PARMA
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

JUVENTUS

La squadra di Andrea Pirlo dovrà ripartire dopo il passo falso contro l’Atalanta. Torna Bonucci e si può lanciare. De Ligt più di Alex Sandro.  Cuadrado, che ha già dimostrato di saper decidere questo tipo di partite. Arthur sottotono, meglio Bentancur. Attenzione agli inserimenti di McKennie e Ramsey. Tegola Chiesa! L’uomo del momento in casa Juventus è uscito contro l’Atalanta a causa di problemi muscolari, ne potrebbe approfittare l’ex di giornata Dejan Kulusevski. Un buon Dybala contro l’Atalanta, si può confermare. Polveri bagnate per Morata, ma dategli fiducia per questo turno. Cristiano Ronaldo a prescindere dalla condizione.

PARMA

La squadra di d’Aversa potrebbe accusare il colpo dopo la partita contro il Cagliari. Difesa sconsigliata in blocco, zero garanzie. Assente Kucka, il leader dei ducali ha riscontrato una lesione muscolare e non sarà della partita, al suo posto pronto Hernani. Jasmin Kurtic dovrà provare a trascinare la squadra e sarà ancora più motivato dopo il brutto errore nel finale di Cagliari. Man sempre più all’interno dei meccanismi della squadra di D’Aversa: approvato.

Perché Kulusevski ha scelto la Juventus e non l'Inter

UDINESE – CAGLIARI
Mercoledì 21 Aprile ore 20.45

UDINESE

Nuytinck più dei compagni di reparto Bonifazi e Samir. Molina più di Stryger Larsen e Zeegelaar. No ad Arslan e Walace, mentre è sempre e solo si per il “metronomo” (ed ora anche goleador) Rodrigo De Paul. Da trequartista è un Tucu versione “maxi”. Non convince Llorente, in crescita Nestorovski. Attenzione al talento olandese Braaf.

CAGLIARI

I ragazzi di mister Semplici vorranno continuare la rincorsa alla salvezza. Approvato il leader difensivo Godin, Rugani più di Klavan. Zappa può essere un fattore della partita con le sue incursioni lungo la fascia. Fiducia a Nainggolan: ha scelto Cagliari per una questione di cuore e darà il 110% per centrare la salvezza. Marin più di Duncan. Attenzione all’outsider Pereiro, determinante anche a partita in corso. Pavoletti più di Simeone e Cerri. La garanzia risponde al nome di Joao Pedro.

ROMA – ATALANTA
Giovedì 22 Aprile ore 18.30

ROMA

In difesa, come al solito, approvato Mancini. Prudenza lungo le fasce: Reynolds e Bruno Peres potrebbero soffrire le avanzate degli esterni del Gasp. Si alla personalità di Villar. Torna dopo la squalifica capitan Lorenzo Pellegrini, ma non solo: dal primo minuto pronti a rientrare anche Mkhitaryan e Veretout. Più ombre che luci per Pedro. Dzeko o Mayoral? Al momento il bosniaco è in vantaggio per una maglia dal 1′.

ATALANTA

Torna Romero al centro della difesa. Toloi, da ex, convince più di Djimsiti. Gosens è sempre un’ottima idea, come dico sempre, è una punta aggiunta. In grande crescita Malinovskyi, si può confermare dopo una serie di grandi prestazioni culminate con il gol nel finale contro la Juventus. De Roon e Freuler di quantità, Pessina da “equilibratore”. Zero dubbi su Luis Muriel, si schiera a prescindere. Approvato anche Zapata. Sorpresa? Ilicic, nonostante il minutaggio rappresenta una buona opzione.

NAPOLI – LAZIO
Giovedì 22 Aprile ore 20.45

NAPOLI

Meglio Koulibaly di Manolas e Di Lorenzo più di Mario Rui. Fabian Ruiz in crescita. No a Bakayoko, sarà una partita tosta in mezzo al campo, il malus è dietro l’angolo. L’estro di Zielinski è sempre sarà un fattore della partite. Sono le partite di Lorenzo Insigne! Politano è sempre pericoloso, nonostante il ballottaggio con Lozano non possiamo farne a meno: vietato lasciarlo fuori!. Osimhen e Mertens sottotono contro l’Inter, ma non allarmatevi, confermateli.

LAZIO

Acerbi da mettere, possibile conferma per Marusic nel terzetto difensivo. Buon momento di forma per Lazzari (incontenibile contro il Benevento), mentre non convince Fares. Leiva di quantità, ma attenzione al possibile malus. A Insigne proverà a rispondere il sergente Sergej Milinkovic-Savic: il serbo brilla sempre in questo tipo di partite. Vietato lasciare fuori il Mago Luis Alberto. Si è sbloccato re Ciro, confermatelo perchè non vorrà più fermarsi. Attenzione alla zona Caicedo…

LEGGI ANCHE:

Infantino minaccia: “Chi va nella Superlega avrà delle conseguenze. Devono pensarci bene”

Infantino minaccia: “Chi va nella Superlega avrà delle conseguenze. Devono pensarci bene”

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO