22 Gennaio 2022 · 01:03
3.9 C
Firenze

Dini: “Chiesa? Firenze non ha perso un suo simbolo, non c’era un legame viscerale con la città”

"La dimensione Fiorentina ora è molto bassa, due anni fa ha lottato per non retrocedere fino all'ultima gara di campionato"

“Se il ragazzo non rinnova, non c’è nulla da fare – ha detto Giulio Dini a TMW sulla vicenda Chiesa -, non esistono condizioni economiche per trattenerlo e sei con l’acqua alla gola. La Juventus, che ha fatto un mercato diciamo al risparmio, lo sa e fa valere il proprio disagio a cascata anche sulle casse della Fiorentina. La Fiorentina poteva provare a portare 60 milioni nei propri bilanci futuri o niente, e sarebbe stato un danno anche tecnico. La questione Chiesa è coincisa con un periodo particolarmente triste, da tempo a Firenze eravamo abituati a vedere la squadra in alto con continuità. Ora la dimensione è inferiore, e due anni fa addirittura la Fiorentina ha lottato per non retrocedere fino all’ultima giornata. C’è il dispiacere di vedere andar via un potenziale, ed una realtà che poteva crescere, ma non va via un simbolo di Firenze. Questo legame con viscerale, che magari c’è stato con campioni stranieri che si sono riconosciuti nella città in pochi anni, io con Chiesa non l’ho visto. Era più un volersi bene ma senza strapparsi i capelli”.

LEGGI ANCHE, LA FIORENTINA CAMBIA LOOK, ACFFIORENTINA.COM È IL NUOVO SITO, LANCIATA ANCHE LA PRIMA APP UFFICIALE

La Fiorentina cambia look, acffiorentina.com è il nuovo sito, lanciata anche la prima app ufficiale

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO