28 Febbraio 2021 · 01:16
9.2 C
Firenze

De Magistris contro il comune di Firenze: “Sono arrabbiato con il sindaco. Renderò il Fiorino d’Oro”

L’ex campione di pallanuoto Gianni De Magistris, è stato intervistato dai microfoni dell’emittente tv Italia 7, subito dopo il funerale della moglie Marcella. Questa l’amarezza di De Magistris:

“Sono molto amareggiato per l’assenza delle istituzioni al funerale di mia moglie. Sono arrabbiato col sindaco e tutte le istituzioni che per 40 anni mi hanno chiesto di andare alle loro iniziative, al quale sono sempre andato e non ho mai chiesto niente. Mi sarei aspettato almeno una stretta di mano, un gesto di conforto. Nessuno di quelli che in questi 40 anni hanno governato la città oggi è stato presente. Presto andrò in Consiglio comunale e renderò il Fiorino d’Oro”.

“Chi non è venuto si senta in colpa, perché si deve vergognare. Io non sono Dante, Leonardo o Boccaccio, ma qualcosa ho dato a Firenze, sono sempre stato a disposizione di questa città”.

Da Palazzo Vecchio fanno sapere che Nardella ha inviato un telegramma di condoglianze a De Magistris, ma il sindaco era fuori Firenze, così come l’assessore allo Sport Cosimo Guccione, mentre Andrea Vannucci (precedente assessore allo Sport) era malato. Alla cerimonia funebre era presente il capogruppo del Pd in consiglio comunale Nicola Armentano. A riportarlo è La Nazione.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO