16 Gennaio 2022 · 11:01
7.6 C
Firenze

La Juve faceva la morale a Commisso, ora Nedved fa peggio. Manca rosso a Borja, i rigori non ci sono

La sceneggiata di Nedved sul finire della partita tra Juventus e Fiorentina sta facendo il giro del mondo. Il bianconero faceva la morale, e invece...

Il giorno dopo è ancora più bello. Una Fiorentina in crisi nera che va allo Juventus Stadium per umiliare e demolire la Juve di Cristiano Ronaldo e Bonucci. Zero gol subiti, tre fatti. Una roba meravigliosa. 

Serviva a tutti, nessuno escluso, dell’ambiente viola. Prandelli aveva ereditato una non-squadra, costruita male ed allenata peggio, ma Cesare giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento, ha rimesso pian piano, con fatica, i pezzi del puzzle nel posto giusto. Siamo solo all’inizio, sia chiaro, ma questa non poteva e non doveva essere una squadra in lotta per la retrocessione.

Vlahovic che segna con il cucchiaio, Cuadrado espulso con un fallo da codice penale, le lamentele bianconere, lo 0-2 e poi lo 0-3 firmato dall’ex con la maglia 22 che fa gol alla sua ex squadra. No, non è Chiesa ma Martin Caceres.

La sceneggiata di Nedved è l’emblema del godimento, uno di quelli che lo scorso anno, dopo alcuni favori arbitrali a favore della Juventus proprio nella partita contro la squadra viola, bacchettava la Fiorentina con il sorrisini stampato sul volto e parlava di polemiche esagerate, oggi pare aver cambiato idea. Dopo quella partita arrivarono lezioni di stile a Commisso per le sue proteste. Oggi, il dirigente bianconero che nella sua storia non si è di certo contraddistinto per la sportività, fa una sceneggiata contro l’arbitro imbarazzante.

Gli episodi? Il rosso a Cuadrado è sacrosanto, l’arbitro lo aveva punito solo con il cartellino giallo, e qualche giocatore bianconero ha avuto anche da ridere. Meno male c’è il Var. Poi una marea di falli fischiati alla Juventus a caso, Bonucci sempre graziato. Nel secondo tempo Borja Valero andava espulso, manca il secondo giallo, è vero. Ma non ci venite a raccontare che ci sono due rigori. Ricordiamo agli amici bianconeri, che i rigori, anche se non sono abituati, vanno fischiati se in area si commette fallo, non se si tocca l’avversario. Una differenza non da poco. Su Ronaldo e Bernardeschi, ci sono i tocchi, ma non i falli.

Per una vita ci hanno insegnato che dopo una sconfitta è da perdenti parlare dell’arbitro, pensa un pò se questa sconfitta è stata netta, sonora, fuori da ogni discussione: 0-3. Altro che secondo giallo. Hanno avuto l’errore dell’arbitro su Borja Valero? Ma non ci avevano detto loro che a fine anno gli errori si compensano sempre? Abbraccione.

Flavio Ognissanti

ANCHE BARGIGGIA NON L’HA PRESA BENE, ECCO IL SUO TWEET

Bargiggia parla dopo la notte e non l’accetta: “Non vale un caz… una partita decisa da episodi”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO