Curva Fiesole: “Appuntamento alle 19 al bar Marisa. Stare zitti vuol dire essere complici di questo scempio”

Ecco il comunicato della Curva della Fiorentina: "Amiamo i colori viola ed è il momento di fare qualcosa. Borja Valero è solo l'ultimo caso"

Firenze, stadio Artemio Franchi, 18.09.2016, Fiorentina-Roma, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

Questo il comunicato della Curva Fiesole:

“La Curva Fiesole chiama a raccolta tutti i tifosi viola questa sera alle 19 di fronte al Bar Marisa. La Fiorentina è il nostro amore, un bene comune e una fede che si tramanda di generazione in generazione: non permetteremo a degli sciacalli di infangarne il nome. La vergognosa vicenda di Borja Valero è solo l’ultima di una lunga serie di prese in giro che da anni siamo costretti a subire sulla nostra pelle.
Adesso basta! E’ arrivato il momento di alzare la testa, con l’orgoglio e il senso di appartenenza che ci contraddistinguono, dimostriamo a questi signori che il loro tempo a Firenze è finito. Stare in silenzio significa essere complici di questo scempio.

Per la nostra maglia, per la nostra città e per i nostri colori.
AVANTI FIRENZE!

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments