Un punto in campionato e una trasferta durissima da affrontare. Il Crotone di Davide Nicola non naviga in acque serene, eppure il tecnico non si demoralizza: “Andiamo a Firenze con il solito stato d’animo per provare a vincere” ha dichiarato alla vigilia della sfida del Franchi contro la Fiorentina.

Una sicurezza mostrata nonostante le critiche piovute sul Crotone dopo la sconfitta contro il Napoli: “Il gruppo – aggiunge Nicola – non è abbattuto.La squadra è serena, anche se sappiamo che affronteremo una grande formazione. E questo deve essere per noi motivo di orgoglio nel nostro cammino di crescita”. Necessario un turnover, sia per gli infortuni, sia per trovare qualche interprete che possa cambiare le carte in tavola per i calabresi: “Non c’è stato – dice Nicola – un completo recupero di tutti. Abbiamo qualche affaticamento e qualche acciacco. Per questo contro la Fiorentina ci sarà l’occasione di vedere all’opera qualche altro calciatore”. Non dovrebbero partire dal primo minuto Salzano, Claiton e Palladino.

Il modulo, però, è confermato: spazio al 4-3-3, che pur non avendo prodotto risutlati è bene interpretato dalla squadra. “Dobbiamo continuare – afferma l’allenatore rossoblu – a fare quello che abbiamo fatto finora, anche se bisogna migliorare nel servire gli attaccanti e riuscire, soprattutto, a giocare più alti.

 

 

Repubblica.it

Comments

comments