Corvino: “Il problema dell’anno scorso erano le riserve non all’altezza dei titolari. Borja resta alla Fiorentina”

Corvino tuona: "Possono anche arrivare offerta ma non vendiamo i titolari. Il mercato è impazzito"

In occasione della presentazione di Tello ha parlato alla stampa il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino, queste le sue parole:

“Sono qui insieme a Freitas per presentare Tello perché questa è stata una trattativa così lunga ed impegnativa era giusto essere insieme. Volevamo mantenere Cristian con la formula del prestito con diritto di riscatto, visto che anche lui è stato molto bene con noi. Siamo molto contenti del ritorno di questo grande calciatore”

Sulle offerte per i giocatori più forti: “L’idea nostra di tenere il gruppo dello scorso anno che ha dimostrato di avere certi valori è una scelta ponderata per cercare di tenere questa Fiorentina ai massimi livelli. Offerte? Possono anche arrivare ma noi non vendiamo”

Se lo scorso anno qualcosa si è inceppato in questo gruppo è forse perché le altenative ai titolari non erano all’altezza. Noi abbiamo detto tante volte che vogliamo tenere il gruppo più forte e lavorare in modo strategico sulle alternative, che siano più valide di quelle che c’erano. Tello, Sanchez e De Maio sono valori aggiunti, non sono acquisti funzionali. Salcedo è poco conosciuto, lo ammetto, ma io con Freitas mi assumo il rischio di provare questo giocatore. Meglio rischiare su giovani così.

“Borja Valero? Quello che dicono gli altri non mi riguarda, non entro mai in casa altrui. Borja è un calciatore della Fiorentina e i giocatori più importanti non si muovo da Firenze”

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments