Il direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino ha parlato a Rai Sport, queste le sue parole:

“Abbiamo preso ora Traorè perché a giugno sarebbe stato impossibile competere con chi lo voleva. La nostra società ha saputo sempre dimostrare quanto crede nei giovani.

Chi vuole restare a Firenze resterà con noi, siamo felici di confermare i giocatori come Chiesa. Stesso discorso vale per Simeone, Veretout e Milenkovic: abbiamo deciso di tenere in piedi e continuare questo nuovo ciclo iniziato. Sappiamo di avere un budget diverso rispetto a chi lotta per i vertici ma vogliamo continuare in questa strategia di tenere i nostri giocatori.

Il prezzo lo fa il mercato, ma noi non pensiamo alle cessioni. Purtroppo viviamo in un calcio globalizzato in cui tutto può succedere. Ci sono procuratori e calciatori che hanno le loro esigenze, la clausola non sarebbe una nostra proposta”