21 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 23:04

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
CorSport, Mandzukic era il sogno di Commisso che si è dovuto scontrare con il fair play finanziario
Rassegna Stampa

CorSport, Mandzukic era il sogno di Commisso che si è dovuto scontrare con il fair play finanziario

Redazione

28 Luglio · 15:23

Aggiornamento: 28 Luglio 2019 · 15:23

Condividi:

Secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, i sogni e le idee erano ben diversi, poi lo scontro con la realtà fra salary cap e fair play finanziario. Commisso quando ha acquistato la Fiorentina, aveva in testa grandi operazioni e di conseguenza grandi nomi. Uno era Mario Mandzukic per far capire immediatamente le ambizioni e la voglia di portare in alto il nome di Firenze. Esistono però delle regole finanziare che Rocco ha messo quasi subito sotto la lente d’ingrandimento a frenare la voglia di decollare. Il fair play finanziario impone alle società di spendere più o meno ciò che viene incassato con un deficit massimo di 30 milioni in un triennio. Inoltre è necessario tenere sotto controllo il salary cap e cioè il monte ingaggi dei giocatori che non può, in alcun modo, superare un certo tetto complessivo.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio