Corsport: così Pioli stregò Bologna, portando la città ad un soffio dall’Europa

Moena, Ritiro della Fiorentina 16.07.2017, Foto Fiorenzo Sernacchioli. Copyright Labaroviola.com

L’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio si sofferma sul passato di Pioli a Bologna: il mister fu chiamato dall’allora presidente rossoblù Guaraldi come terza scelta – dopo Ballardini e Delio Rossi – in soccorso di una squadra in difficoltà che aveva raccolto un punto in cinque partite con Bisoli; tradito due anni e tre mesi dopo da un paio di suoi giocatori ed esonerato dallo stesso Guaraldi, resta nel mezzo la splendida prima stagione del tecnico di Parma sulla panchina dei felsinei, in cui riuscì ad issare la squadra fino a 51 punti (9° posto) a un soffio dall’Europa, miglior piazzamento degli ultimi anni.

Scarica l’APP di Labaro Viola per Android e per iOS

Comments

comments