Sta per cambiare di nuovo l’allenatore dell’Empoli. Dopo la sconfitta contro la Roma, la dirigenza dei toscani ha deciso di esonerare Iachini e richiamare in panchina Andreazzoli per cercare di dare una scossa all’ambiente. La squadra è al momento al 17° posto, un solo punto sopra la zona rossa e sul Bologna. Dopo il cambio all’11ª giornata, Iachini era partito bene, ma con una vittoria nelle ultime 12 giornate la zona retrocessione si è avvicinata, troppo secondo i dirigenti azzurri.

Andreazzoli arriva conoscendo già bene l’ambiante, ha guidato l’Empoli in Serie A lo scorso anno e quest’anno nelle prime 11 partite, giocando bene ma con pochi risultati, cosa che aveva convinto Corsi ad affidarsi a Iachini. Non troverà più Miha Zajc, suo punto fermo e ceduto a gennaio dopo le panchine continue con Iachini. A breve l’ufficialità.

È arrivato il commento a caldo dell’allenatore uscente a Tuttomercatoweb, Iachini: “Quando sono arrivato eravamo retrocessi e ad oggi la squadra sarebbe salva. C’è il Frosinone dietro. Resto convinto che ci saremmo salvati. La squadra era viva. Caputo sta battendo il record di gol. Con gli scontri diretti ci saremmo potuti salvare. Comunque nessuna polemica: ringrazio tutti, sono stato bene. A volte però il calcio è fatto così… per impegno e dedizione dico grazie ai ragazzi”.