Anno nuovo, solita difesa. Anche ieri sono emerse le pecche della rinnovata squadra viola. In seria difficoltà nella fase d’impostazione, ma soprattutto, traballante in quelle che sono le corsie difensive esterne. E così è Tomovic a finire sulla copertina, in negativo. Sul tiro di Gaston Ramirez, dal vertice dell’area di rigore, Sportiello respinge in modo incerto, letteralmente sui piedi di Caprari, ma in assenza di una rapida chiusura di Tomovic l’attaccante blucerchiato non ha problemi a segnare. La squadra viola non ha nemmeno il tempo di provare a risistemarsi in campo che il numero 40 la combina ancora più grossa. Quagliarella prova ad addomesticare uno spiovente in area di rigore, Tomovic tenta l’anticipo ma il risultato è goffo con un tocco di mano che l’arbitro Doveri sanziona immediatamente. Dal dischetto Quagliarella gira il coltello nella piaga spiazzando Sportiello. Non bastasse il carico del doppio errore, sul finire di primo tempo, per il serbo anche una brutta entrata che poteva costare l’espulsione.
Corriere fiorentino

Comments

comments