L’edizione odierna de Il Corriere della Sera mette in evidenza l’aspetto economico del trasferimento di Patrick Schick dalla Sampdoria alla Roma. L’attaccante ceco, infatti, è sbarcato nella capitale grazie ad un esborso monetario che complessivamente raggiungerà i 42 milioni di euro, andando a costituire così l’acquisto più oneroso dell’intera storia del club giallorosso. Colpo, quest’ultimo, assai più costoso anche di quello che, fino ad ora, costituiva il trasferimento più importante della squadra capitolina, ossia quello di Gabriel Omar Batistuta. L’argentino, infatti, nell’estate 2000 lasciò la Fiorentina e si accasò alla Roma per una cifra che si aggirava attorno ai 70 miliardi delle vecchie lire.

Comments

comments