Queste sono le prime parole del presidente Commisso all’areoporto di Peretola,:

“Antognoni? Non ci ho parlato, io ho un motto: Rocco non fa promesse che non può mantenere”.

Chiesa? “Farò di tutto per trattenerlo”.

La Juve? “Sono cresciuto coi grandi campioni bianconeri, è vero, ma è anche vero che ora sono un fiorentino”.

Chi è l’allenatore? “Non si sa, ho parlato solo con Cognigni e coi Della Valle, io vengo qui per imparare. Bisogna onorarli per quello che hanno fatto, quando uno mette soldi e passione deve essere rispettato… spero che questo avvenga con loro e anche con me”.

I primi passi? “Ora vado in hotel e poi ho l’incontro con il sindaco Nardella”.

Un pensiero sui tifosi? “Mi hanno detto che un presidente non va mai con i tifosi ma io a New York faccio sempre così. Mi dicono di non andare a parlare coi tifosi…ma che sono queste cose? Io non sono un padrone, sono un fan”.

Fonte: calciomercato.com