Cois: “Pioli perfetto, ma il salto di qualità dipende dalla società. Quando era un mio compagno di squadra alla Fiorentina…”

"Pioli sa cosa chiede la piazza perché ha già giocato a Firenze. Il suo modulo è il 4-3-3 ma..." così Sandro Cois ha parlato di Stefano Pioli

0
156

“La scelta è stata ponderata. Mi piace”. Così Sandro Cois, che ha incrociato Stefano Pioli a Firenze da calciatore, ha commentato ai microfoni di ‘TMW’ la scelta della Fiorentina di puntare sull’ex tecnico dell’Inter.

Perché secondo lei è la scelta giusta?
“Perché da tempo allena ad alti livelli ed è un allenatore preparato. Potrebbe essere la scelta giusta anche in virtù del fatto che conosce l’ambiente, ha giocato diversi anni a Firenze e sa cosa vuole e chiede la piazza”.

Tu sei arrivato a Firenze nell’ultima stagione di Pioli da giocatore della Fiorentina.
“E’ vero. In quella stagione fu la chioccia del gruppo, si capiva chiaramente che una volta appese le scarpe al chiodo avrebbe allenato”.

Come cambierà la Fiorentina con lui in panchina? Cosa deve fare per riportare in alto i viola
“Pioli predilige il 4-3-3, ma se la Viola tornerà ad alti livelli – più che da Pioli – dipenderà dal club. Dipende da chi parte e chi arriva in estate e su questo il tecnico, che comunque traccerà le sue linee guida, può metterci becco fino a un certo punto”.

 

Tuttomercatoweb.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.