A Sport Mediaset ha parlato il presidente esecutivo della Fiorentina Mario Cognigni, queste le sue parole:

“Questa settimana è stata particolarmente difficile. Vorrei ringraziare tutti per la grandissima manifestazione di affetto e vicinanza che abbiamo avuto in questo periodo doloroso per la perdita del nostro caro Astori. C’è stata una condivisione totale da parte del mondo dello sport e di chi ha avuto la fortuna di conoscere Davide e i suoi principi. Vogliamo dedicare ad Astori il nostro attuale centro sportivo, perché questa era la sua casa. Era il luogo in cui Astori si recava molto spesso anche coi propri familiari per passare qualche ora di svago. Il centro sportivo così non si chiamerà più Campini, ma Centro Sportivo Davide Astori. Questa è solo la prima iniziativa di un percorso che vuole farci vivere ogni giorno una persona speciale come era lui.

Oggi vedo che siamo tutti uniti: i Della Valle, il sottoscritto, il mondo viola, la squadra e la società. Vogliamo fare qualcosa di importante. I discorsi sulla vendita del club fanno parte del passato, adesso vedo grande unità d’intenti da parte di tutti gli attori

Il capitano della Fiorentina oggi è Badelj, lui è legato in maniera viscerale a Firenze e alla nostra società. Ci sono degli elementi che lo faranno riflettere prima di fare la sua scelta sul rinnovo o meno, ma in questo momento va lasciato tranquillo”.

Comments

comments