Federico Chiesa, vincitore del premio Top Player Viola istituito dalla trasmissione Salotto Viola, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Il gol di ieri? Non ho pensato a niente, ho fatto tutto di istinto. E’ stato un bel gol, ma ho gioito di più per i tre punti. Dopo la vittoria siamo andati a festeggiare con i nostri tifosi”.

Prosegue sulla vittoria di Bologna: “Sinceramente ero più contento per la vittoria che per il gol. Eravamo tutti dispiaciuti dal risultato di domenica”.

E sulla gioia del gol: “L’esultanza è stato un sfogo. Anche quelli della panchina hanno giocato con noi, eravamo in 23 in campo”.

Conclude sul prossimo impegno di campionato: “Un gol decisivo alla Juve? L’anno scorso ci sono andato vicino. L’importante sarà fare una grandissima prestazione. Niente è impossibile, proveremo a dare una grande gioia a Firenze”.

Comments

comments