L’ex attaccante della Fiorentina, Luciano Chiarugi ha parlato ai microfoni di Tele Iride:

“L’affetto dei tifosi viola è cambiato perché il calcio è cambiato. Per esempio: a Chiesa si sono affezionati tutti, ma quando ci saranno delle offerte importanti sarà difficile dire di no. Ci sono dei parametri che la Fiorentina e i Della Valle non possono e non vogliono superare, quindi magari la volontà di tenere il calciaatore c’è ma se arriva un’offerta importante sarà difficile rifiutarla”.

50 anni dallo scudetto? “E’ sempre una grande emozione rivedere quello che abbiamo fatto. Forse al momento non gli davo molta importanza perché ero giovane e pensavo sempre all’anno successivo. Avevo ancora tanti anni di Serie A davanti. Purtroppo dopo 50 anni siamo ancora a parlare di questa stupenda vittoria. Dietro a quella vittoria c’è stato veramente un grande lavoro. Non eravamo accreditati sicuramente a vincere quello scudetto perché c’erano squadre forti come la Juve, l’Inter e il Milan. I giornalisti non ci davano come favoriti perché dicevano che eravamo una squadra giovane”.