15 Giugno 2024 · Ultimo aggiornamento: 20:11

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Cecchi: “Una delle migliori conferenze stampa dell’era Commisso. Atteggiamento diverso della società”
Radio

Cecchi: “Una delle migliori conferenze stampa dell’era Commisso. Atteggiamento diverso della società”

Redazione

7 Giugno · 16:21

Aggiornamento: 7 Giugno 2024 · 16:22

Condividi:

Il giornalista Stefano Cecchi è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno, dove ha trattato i temi caldi in casa Fiorentina

Il giornalista Stefano Cecchi è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno durante il Pentasport, dove ha così commentato la conferenza stampa tenuta dai dirigenti Ferrari e Pradè e la lettera di scuse da parte del presidente Commisso.. Le sue parole:

“Ho notato un atteggiamento diverso da parte della società. Dopo 5 anni di conferenze stampe spesso erano un frastuono di piatti rotti, con l’idea muscolare della contrapposizione ‘io contro non si sa bene chi’, finalmente ho visto una dirigenza che ha detto le cose in maniera pacata. Già il fatto che abbiano chiesto scusa è un passo avanti. Poi Pradè che ammette una cosa che tutti pensavamo, ovvero come abbia sbagliato l’acquisto del centravanti e come ci sia la voglia di investire per rinforzare la squadra li ho accolti piacevolmente. Saranno poi i fatti a dare un senso a queste parole, ma secondo me è una delle migliori conferenze stampe fatte nei 5 anni della presidenza Commisso. La cosa buona secondo me è che si è capito che a Firenze non ci sono nemici o amici, ma c’è una tifoseria che la pensa diversamente ma che comunque tifa Fiorentina. Il calcio è così e porta anche differenze e discussioni. Questo dolore e questa voglia di ripartire con ambizioni nuove l’ho percepita in maniera positiva. Speriamo che non siano solo parole. Poi l’arrivo di Palladino ha portato entusiasmo, così come il rinnovo di Martinez Quarta e le parole di Pradè su Nico Gonzalez. La Fiorentina ha una rosa vasta, ma mancano 2-3 elementi di livello”.

BUCCIANTINI: “A FIRENZE NON BASTA ESSERE IL PERIMETRO INFERIORE DELL’EUROPA. COMMISSO L’HA CAPITO”

Bucciantini: “A Firenze non basta essere il perimetro inferiore dell’Europa. Commisso l’ha capito”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio