Stefano Cecchi, intervenuto a Radio Sportiva, ha parlato del mercato viola e del momento della squadra dopo l’avvento di Iachini:
” La Fiorentina ha subìto una rivoluzione in estate e qualche difficoltà fa parte della crescita. Forse Pradè non è sufficiente nell’apparato tecnico. La cosa migliore sarebbe affiancarlo a dirigenti, navigati e con inventiva. Iachini? Lui al Franchi èsempre stato applaudito, la città ricorda di chi non l’ha mai tradita. Lui interpreta un calcio pane e salame, nessuno gli chiede il bel gioco ma soltanto risultati e attaccamento alla maglia. La Fiorentina ad ora è entrata in un tunnel pericoloso e Chiesa e Castrovilli rappresentano il meglio di ciò che è a disposizione. Se – con la pistola puntata alla testa – dovessi scegliere chi cedere fra i due terrei Castrovilli: Chiesa ha valore di mercato maggiore e meno margini di miglioramento”.