21 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 14:53

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
C’è chi sceglie il divano per la finale dal divano: “Me la guardo a casa davanti ad una bistecca”
Rassegna Stampa

C’è chi sceglie il divano per la finale dal divano: “Me la guardo a casa davanti ad una bistecca”

Redazione

7 Giugno · 08:36

Aggiornamento: 7 Giugno 2023 · 08:36

Condividi:

Roma, Stadio Olimpico, 27.05.2023, Fiorentina-Roma, foto Lisa Guglielmi. Copyright Labaroviola.com

Una pizza al salamino piccante e una tazza di cappuccino. Questa è la curiosa merenda che tre studenti inglesi spizzicano all’ombra del Duomo. «Se domani tiferò West Ham?» risponde Immanuel Lopez, newyorkese di nascita e londinese d’adozione. «Forse – continua – dovrei dire di no, perché studio qui, ma la Fiorentina non riuscirà mai a battere il West Ham. La squadra inglese ha un allenatore migliore e ha affrontato la Premier League, un campionato più competitivo». Ian McKennie è un padre di famiglia e viene dal nord dell’Inghilterra. A Firenze, è in vacanza con la moglie Debby e la figlia Lia. «I hate West Ham, detesto il West Ham» esclama. «La Fiorentina ha buone possibilità di vincere, sta vivendo una bella stagione. La seguo da quando ero un ragazzo: quarant’anni fa venni in Italia per vederla allo stadio. Qual è il vostro soprannome?».

E Ian, cercando di parlare in italiano con un fortissimo accento inglese, sentenzia: «I Viola». Davanti all’Artemio Franchi c’è un negozio di cornici. L’insegna è giallorossa, ma il cuore del proprietario, neanche a dirlo, è viola. «Il primo abbonamento allo stadio – racconta Enrico Pali – lo feci nel 1966. Tre anni dopo, vincemmo lo scudetto». Enrico ha gli occhi di un bambino quando, sistemando le cornici, ricorda gli anni d’oro della Fiorentina: «Ci meritiamo un’altra vittoria, ci meritiamo una soddisfazione. Domani è il nostro momento». Il bar Marisa è, da sempre, il punto di ritrovo dei tifosi fiorentini più appassionati. Davanti a una birra, commentano le partite e le strategie di gioco. «Se domani (oggi ndr) facciamo come in finale di Coppa Italia, perdiamo di sicuro…» si infiamma Dante Perforati, riconosciuto da tutti gli avventori del Marisa come un critico esperto. «Ma come sei tragico! Io la Fiorentina la vedo migliorata» ribatte Antonio Battoncetti, con voce calma. «Non ho ansia per domani sera – continua – basta entrare in campo con la giusta mentalità». «Come fai a non avere ansia – risponde Dante – se perdiam… Comunque, domani non vado al maxischermo, mi guardo la partita da casa, con davanti una bella bistecca». «Allora, attento a non fartela andare di traverso» replica, piccato, Antonio. Lo scrive La Nazione.

LEGGI ANCHE, BIRAGHI IN SALA STAMPA

Biraghi: “Domani senza rimpianti, non avremo forze per tornare negli spogliatoi. Davide sarà con noi”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio