La crisi del Milan non sembra voler finire ed a testimoniarlo ci ha pensato lo scialbo 0-0 di ieri contro il Genoa. I rossoneri, infatti, non vanno oltre il pareggio contro una squadra che ha colto la sua prima vittoria in campionato solo domenica scorsa ed ecco che quindi sono in molti a finire nuovamente sul banco degli imputati.

In primis Vincenzo Montella, le cui scelte al momento non sembrano convincere società e tifosi, e successivamente anche Leonardo Bonucci, le cui recenti prestazioni tutt’altro che positive sono culminate nel cartellino rosso di ieri. La critica tuttavia non risparmia nemmeno un altro ex viola, ossia Nikola Kalinic. Il croato resta ancora un oggetto misterioso in casa Milan ed il pubblico di San Siro non ha esito a manifestare tutto il suo dissenso.

Fonte: Corriere dello Sport

Comments

comments