L’ex arbitro Paolo Casarin, attraverso le colonne dell’edizione odierna del Corriere della Sera, ha detto la sua sulla direzione di gara che caratterizzato l’anticipo tra Inter e Fiorentina: “Partita con tanti falli fischiati (38), qualche contatto in area non sufficiente per il rigore”.

Prosegue sull’episodio incriminato: “Un rigore per braccio largo di Victor Hugo, con il pallone che sfiora la mano del viola, che solo Icardi pare vedere. Mazzoleni vede quello che gli propone Irrati con la tecnologia e si convince a fischiarlo”.