Il ds dell’iEmpoli Marcello Carli ha parlato di Riccardo Saponara a TMW Radio: “Non ci sono tanti retroscena da raccontare – spiega –  poiché nostra intenzione non era quella di cedere Riccardo, a maggior ragione per la classifica. Non c’era l’intenzione di cedere nessuno, non solo lui, ma il ragazzo non stava facendo benissimo, giocando un campionato inferiore alle attese. Poi, confrontandoci, ci siamo accorti che gli avrebbe fatto piacere cambiare. È spuntata la possibilità della Fiorentina, noi puntavamo al prestito con obbligo di riscatto. La Viola ci ha accontentato, quindi l’operazione è stata chiusa, per la soddisfazione di tutti. Il Napoli? Si presentò la possibilità quando Sarri scelse i partenopei, ma per noi in ottica salvezza una cessione avrebbe portato molti rischi. La Serie A per noi è vitale. La cifra? Diciamo 15-16 milioni. La Fiorentina? E’ la squadra ideale per le sue caratteristiche. Se sta bene Riccardo è il miglior trequartista d’Italia”.

Comments

comments