La firma della Gazzetta dello Sport, Luca Calamai, ha parlato a Radio Blu del momento vissuto dalla viola: “Che noia adesso la Fiorentina. Siamo undicesimi, ma anche arrivare ottavi non farebbe grande differenza. Dopo la partita con la Juventus qualcosa si era accesso, ma stavolta la gara contro l’Atalanta non ci lascia niente. Benassi è un mistero, Simeone un punto interrogativo, Milenkovic non può fare il terzino se non momenti di grande emergenza. Tutto questo è noia. La noia è la peggior nemica del calcio. Voglio vedere quanti tifosi ci saranno per la gara contro il Chievo. Credo che sia il momento giusto per aprire e regalare biglietti, nei limiti del rispetto per chi ha fatto l’abbonamento. L’anno prossimo non ci sarà l’Europa League, ma anche la Coppa Italia potrebbe essere in salita perché anche un eventuale ottavo di finale sarebbe fuori casa. Bisogna che sia Pioli che scelga cosa fare. Benassi più lo fai giocare adesso più lo svaluti, vorrei vedere in campo Dabo da titolare. Ho la sensazione che Chiesa e Veretout siano un po’ stanchi. Tutti e due tirano la carretta da tanti mesi. La società dovrebbe anticipare le comunicazioni che di solito vengono fatte alla fine del campionato per ravvivare un po’ l’ambiente”.

Comments

comments