A Radio Blu, per parlare di Fiorentina, interviene il giornalista della Gazzetta dello Sport Luca Calamai: “All’inizio della stagione c’era più entusiasmo, pensavo che la Fiorentina potesse lottare tranquillamente per l’ultimo posto europeo, il settimo. Alla luce di quello che ci hanno detto le prime dodici giornate vedo meno ottimismo ma sono contentissimo di alcuni giocatori arrivati. Pezzella diventerà uno dei top difensori europei nei prossimi tre anni, Chiesa sono convinto si legherà alla Fiorentina a lungo e rifarei le operazioni di Benassi e Veretout. Per nove undicesimi la squadra non è inferiore a Sampdoria, Torino e forse Milan, mentre i terzini non sono all’altezza e vorrei che a gennaio si rischi qualcosa e non si ricada negli stessi errori. Il ritorno dei Della Valle? Da lontano sono presenti, Pioli ha ripetuto che si sente spesso con Andrea, ma fino a che non hanno le idee chiare e certezze da comunicare alla gente non serve che tornino. Saponara? Contro la Spal non ci sarà Badelj, mi auguro che sarà in campo anche non al 100%, probabilmente insieme a Benassi e con Veretout in posizione di mediano. Il rinnovo di Chiesa? E’ stato garantito che il nuovo contratto partirà dal primo luglio, ma sarà retroattivo. Deve arrivare nel momento in cui tutte le parti saranno contente. Le parti non sono lontane, si sta lavorando per trovare l’accordo e al 90/95% giocherà nella Fiorentina anche la prossima stagione. Se invece arriverà un’offerta indecente vedremo come finirà, ma la Fiorentina lo vuole tenere e lui vuole restare.

Comments

comments