Enzo Bucchioni è intervenuto ai microfoni di Radio Blu: “Babacar e Simeone insieme? Serve l’equilibrio. Simeone è un giovane che va fatto crescere, su di lui bisogna investire. C’è Chiesa poi che deve giocare. Hai Thereau che è l’elemento più anziano che deve dare appoggio anche a livello di esperienza al resto della squadra. Poi c’è Babacar, ma tutti e quattro insieme in campo è impossibile. E chi esce dal campo? E’ dura rinunciare a Thereau. Per questo i due insieme non giocheranno mai. Bisognerebbe cambiare modulo eventualmente”.

Prosegue sulla partita di domenica scorsa contro la Lazio: “Con la Lazio con un po’ di orgoglio e di carattere la Fiorentina è riuscita a rimanere a galla e ha messo la testa fuori ottenendo il pareggio. La Fiorentina non ha rubato nulla prendendosi il pari. Spero che non ci sia un passo indietro domenica”.

E su quella di domenica prossima contro il Sassuolo: “Il Sassuolo non è una brutta squadra, è stata solo gestita male una volta arrivata a fine ciclo”.

Conclude con una riflessione personale: “Questa è una squadra che deve dare un colpo d’ala, non può restare dodicesima e sotto al Chievo”.

Comments

comments