25 Settembre 2021 · 21:18
24 C
Firenze

Antognoni e quelle parole che fanno arrabbiare i tifosi viola. La verità…

di Flavio Ognissanti

“Stagione di transizione” “Lavoro di Pioli positivo” “Punti persi? Siamo giovani quindi giustificati”

Queste parole sono state pronunciate da Giancarlo Antognoni. Si tutto vero.

Parole che nessun tifoso viola può accettare. Sotto tutti i punti di vista.

Se la bandiera viola è entrata in società non è di certo per giustificare tutte le nefandezze dell’operato viola e non vedere quella che è la realtà.

Antognoni deve avere un ruolo attivo in società, deve contare, deve poter fare delle scelte e avere delle responsabilità attive all’interno del settore tecnico. Non può e non deve essere lo scudo della società.

Parliamo di un ex dirigente ai tempi di Cecchi Gori che ha portato un fuoriclasse come Rui Costa a Firenze, non certo un Eysseric qualsiasi, tanto per citarne uno.

Giovanni Galli qualche giorno fa ha detto: “Non è accettabile che Freitas conti più di Antognoni”. Ha ragione.

Se poi, con tutto il rispetto per il padre della Fiorentina, l’unico dieci deve continuare ad essere ciò che è adesso nella società gigliata allora forse è meglio togliere il disturbo.

Certe dichiarazioni sanno solo di presa in giro nei confronti dei tifosi e gli tolgono credibilità.

E questo caro Giancarlo, non te lo meriti…

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO