Queste le parole rilasciate in un’intervista a La Stampa da Giancarlo Antognoni: “Commisso vuole internazionalizzare il club ma si emoziona. Quando è andato a Coverciano era felice come un bambino. Il suo obiettivo è portare in alto la Fiorentina e farla restare al vertice. Commisso può un po’ ricordare Cecchi Gori visto il rapporto che ha con le persone. Ho capito il suo spessore quando ci ha portati a Wall Street”.