8 Marzo 2021 · 00:51
7.5 C
Firenze

Amrabat: “No a Napoli e Milan per il progetto Fiorentina. Io regista? Mi trovo bene ovunque”

"Il ruolo dove mi esprimo al meglio è quello di centrocampista centrale"

Foto di proprietà di ACF Fiorentina. Riproduzione vietata ©

Sofyan Amrabat ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, ecco un estratto:

Amrabat, lei ha preferito la Fiorentina ad ogni altra soluzione, Napoli incluso. Perchè?

“Perchè la Fiorentina e in particolare il presidente Commisso mi hanno dato, fin dall’inizio, la sensazione di volermi più di ogni altro. Mi hanno colpito le ambizioni del club e della società, oltre alla città ed i tifosi che indiscutibilmente rappresentano un valore aggiunto. Comunque, non è stata una decisione semplice. Perchè sono state positive le conversazioni avute con Giuntoli e Gattuso sul fronte Napoli, ma anche con Maldini e Boban per il Milan, mi sono fidato del mio istinto ed ho scelto i viola”.

La classifica che adesso fa meno paura, ha raccontato anche di un distacco davvero risicato dalla zona rossa. Cosa non ha funzionato?

“E’ difficile da dire, di certo c’è che, come spesso accade, a pagare è stato l’allenatore (Iachini esonerato). Stiamo correggendo gli errori: siamo sulla buona strada”.

Nel corso della sua carriera, si è mosso un po’ in tutte le posizioni, anche in difesa ai tempi del Brugge. Ma oggi chi è Amrabat?

“Le mie caratteristiche mi consentono di giocare in più zone del campo: credo che questa sia una qualità importante. Il ruolo dove riesco a esprimermi al meglio è quello di centrocampista centrale, nel cuore della manovra. Io regista? Mi trovo bene ovunque. Non è una frase fatta, credetemi. Quello he conta è il beneficio che può trarre la Fiorentina”.

LEGGI ANCHE, CORSPORT, PROBABILE FORMAZIONE: 3-4-2-1, AMRABAT-CASTROVILLI A CENTROCAMPO. IN AVANTI…

CorSport, probabile formazione: 3-4-2-1, Amrabat-Castrovilli a centrocampo. In avanti…

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Caressa: “Bloccato nel traffico a Firenze, mi portò in moto allo stadio un tifoso della Fiorentina”

Curioso aneddoto quello raccontato da Fabio Caressa nel corso della trasmissione "Il club" in onda su Sky Sport, una scena molto simile a quella...

La formula per restare in A esiste 3×12=36/2=18+26=44 ma i numeri non bastano, serve altro

Sembrava che i botti fuori al centro sportivo avessero funzionato, e invece abbiamo ripreso gol nel finale Può sembrare una formula magica ma è solo...

CALENDARIO