Marcos Alonso, ex esterno viola ed attualmente di proprietà del Chelsea, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Marca: “Il Real Madrid è stato casa mia per molto tempo, e non lo dimentico. Sono cresciuto lì, però non mi pento di essere andato via. Però non lo nego, esordire nella Liga era il mio sogno”.

Prosegue sui suoi ex allenatori: “Conte? Sono fortunato. Prima Montella, poi Paulo Sousa, ora Conte”.

Comments

comments