La partita più interessante del prossimo turno di Serie A è molto probabilmente quella in programma alle 18:00 di sabato 9 febbraio. Il big match della 23esima giornata del campionato è infatti Fiorentina-Napoli.
I partenopei cercheranno di accorciare nuovamente le distanze dalla Juventus dopo i 2 punti guadagnati nello scorso weekend ma i ricordi legati alla partita contro i Viola, in particolare quella al Franchi, sono tutt’altro che positivi.
Fu proprio una rovinosa sconfitta in casa della Fiorentina nel finale della scorsa stagione a spegnere le speranze del Napoli nel serrato duello Scudetto contro la Juventus. Nella partita che diventò famosa non soltanto per la tripletta messa a segno da Simeone ma anche per le tante polemiche che ne sono scaturite nelle settimane successive.

Napoli: a Firenze non si tornerà nell’albergo dove “si perse lo Scudetto”
Fiorentina-Napoli dell’anno scorso infatti si giocò il giorno dopo Inter-Juventus, partita vinta all’ultimo secondo dalla squadra di Allegri e segnata da molte polemiche arbitrali legate soprattutto alla mancata espulsione di Miralem Pjanic nel secondo tempo.
Dopo il 3-0 subito al Franchi, Maurizio Sarri ha spesso ripetuto che la sua squadra “perse” lo Scudetto mentre guardava la partita di San Siro in albergo a Firenze. Il tecnico dei partenopei si è spesso riferito a quell’episodio come decisivo nella corsa al campionato.
Il Napoli torna così in casa della Fiorentina sperando in un esito diverso ma un cambiamento sarà fatto di sicuro: secondo quanto riportato dal Mattino di Napoli, la squadra allenata da Ancelotti non alloggerà nello stesso hotel che li ospitò lo scorso aprile.

La decisione, a metà fra la scaramanzia e la semplice organizzazione, sarebbe stata presa dall’ex allenatore di Milan e Real Madrid che porterà la sua formazione a Coverciano. Una scelta saggia dal punto di vista logistico ma anche psicologico visto che per i ragazzi allenati da Ancelotti non sarebbe positivo ritrovare un luogo che porta alla memoria brutti ricordi.

Foxsports.it