Il calcio è una cosa assurda, a volte: Chiesa segna un gol pazzesco, Sportiello para un rigore al Papu Gomez. Ma l’Atalanta pareggia all’ultimo istante con Freuler.

Ospiti subito pericolosi con le conclusioni di Gomez e Kurtic, ma Sportiello c’è. Poi la viola la sblocca: bolide pazzesco di Chiesa, che sfrutta un’incertezza di Palomino e Franchi che viene giù per la sentenza del suo gioiello. Sportiello ancora sugli scudi per limitare la reazione orobica: paratissima sulla conclusione a botta sicura di Freuler, servito da Gomez. Chiusura di prima frazione con la viola che si riaffaccia in avanti con la combinazione Gil Dias-Simeone.

L’Atalanta prova a pareggiare subito, ad inizio ripresa: punizione alta di poco da parte dell’ex Ilicic al 50′. Ora Pioli mette dentro Babacar per Simeone e Veretout va vicino allo specchio con una botta da fuori. Al quarto d’ora episodio chiave: l’arbitro fischia un presunto fallo di Pezzella su Ilicic ed indica il dischetto. Dagli 11 metri va il Papu Gomez, ma Sportiello para, impreziosendo ulteriormente una prestazione al top. Alla mezz’ora si rivede Eysseric, che entra al posto di Thereau. Al 33′ st Caldara strattona vistosamente Astori in area: proteste viola, ma per l’arbitro non c’è niente. Sportiello ancora immenso al 40′: salva tutto parando sul bolide da distanza ravvicinata di Castagne. Altro rigore reclamato dalla Fiorentina un minuto dopo: contatto dubbio tra Gil Dias e Berisha, che esce, probabilmente senza toccare il pallone. Nei 4′ di recupero la viola serra i ranghi e sfiora il raddoppio con Babacar, che fallisce un facile controllo di fronte a Berisha. Gol sbagliato, gol subito: la legge immortale degli Déi del calcio colpisce ancora. Al 94′ ecco la beffa clamorosa, col gol di Freuler che la rimette in pari ed ammutolisce il Franchi.

Comments

comments