La Fiorentina cede di misura al San Paolo ed esce ai quarti di finale della coppa Italia: 1 a 0 Napoli.

La squadra di Sarri parte con il piede sull’acceleratore: Sanchez mura subito una conclusione di Diawara al 6′. Reazione viola condensata nel sinistro esploso da Bernardeschi al 9′, con Reina che si distende e blocca. Ancora viola al 19′, con Chiesa che scappa sulla destra e lascia partire un bolide deviato in angolo dal portiere azzurro. La gara è un tourbillon di emozioni: altra chance gigliata con la testa di Astori su angolo e Reina che si supera aprendo la mano destra; sul rovesciamento di fronte un rimpallo favorisce Pavoletti che spara in curva un rigore in movimento. Alla mezz’ora Tata devia sulla traversa una punizione al veleno di Insigne, che fa ammonire Sanchez sulla sua corsia.

Nella ripresa il ritmo non cambia: subito squillo Napoli con la conclusione a lato di Pavoletti, ma al 56′ risponde Chiesa con un’azione di sfondamento, prima di essere murato da Reina. Al 62′ l’arbitro ammonisce anche Tomovic: gialli per tutta la difesa, per una gestione dei cartellini più che discutibile. Al 64′ altra traversa di Insigne su punizione, poi il vantaggio del Napoli, al 71′: Hamsik serve in mezzo per il colpo di testa di Callejon, che non lascia scampo a Tata. Sousa ora mette dentro Ilicic e Borja.  All’84’ testa di Sanchez sugli sviluppi di un angolo, a lato di poco. Entra anche Babacar per l’assedio finale, ma il risultato non cambia più. Al 90′ espulso Hisaj per doppia ammonizione, stessa sorte che capita a Maxi Olivera al 95′.

Comments

comments