I quotidiani oggi in edicola forniscono una serie di spunti interessanti che consentono di delineare un quadro nitido (o quasi) per quanto riguarda il mercato della Fiorentina.

Le indiscrezioni dell’ultima ora si riferiscono principalmente al reparto offensivo, ma cerchiamo di mettere ordine. Secondo quanto riportato dal QS-La Nazione, pare che l’interesse dei club inglesi si sia fatto nuovamente forte su Khouma Babacar ed in pole position al momento ci sarebbero Crystal Palace e West Ham, le due principali pretendenti che potrebbe bussare alla porta della Fiorentina per cercare di portare in Premier l’attaccante senegalese.

Per Mauro Zarate invece sembra ci sia stata un’inversione di rotta. Come già le ultime prestazioni (compresa quella di Genova che nonostante l’impropria posizione al centro dell’attacco ha visto comunque l’argentino uscire fra i migliori della Fiorentina) avevano dimostrato, pare che l’attaccante sia tornato sui suoi passi mostrando la chiara volontà di rimanere a Firenze, nonostante sia sempre vivo l’interesse di Bologna ed Empoli.

Capitolo Badelj. Come ampiamente descritto sia dal QS che da La Gazzetta dello Sport, sembra che il Milan abbia già definito la strategia per arrivare al centrocampista croato, complici anche il dietrofront dell’Inter e la titubanza del Chelsea, visto che Badelj non rientra fra le priorità di Antonio Conte. I rossoneri, quindi, dovrebbero mettere sul piatto un’offerta da circa 10 milioni di euro, limite al di sotto del quale la Fiorentina non è disposta a scendere anche se la pretesa dei viola è di almeno 12 milioni.

Comments

comments