23 Giugno 2021 · 08:17
18.9 C
Firenze

Zazzaroni: “Consiglierei alla Fiorentina Viti dell’Empoli. Su Prandelli…”

Zazzaroni ha parlato anche del futuro di Dusan Vlahovic.

Il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni, è intervenuto su Passione Fiorentina TV su Twich e ha parlato del mercato della squadra viola. Queste le sue dichiarazioni:

Il presidente Commisso è finito in un pianeta che non conosce. Ha una consapevolezza di sé un po’ eccessiva. Io capisco che lui abbia avuto successo. Però non è il tuo paese. L’ho trovato un po’ fuoriluogo.

Quale sensazione di percepisce fuori del progetto tecnico della Fiorentina? “Quest’anno è un anno molto particolare, ma così come lo era quella del Torino e del Cagliari. Ci sono state delle scelte sbagliate, dei cambiamenti. Si è compresso un po’ la situazione, la squadra viola era da 7-8 posto”.

Cosa non è andato? “Due anni di anomalie e scelte sbagliate. Castrovilli è un ottimo giocatore, Ribery pure. Dragowski è un portiere solido. Magari sono un po’ calati Amrabat e Pulgar. Scelte non condivise. Pradè non voleva la conferma di Iachini mentre Commisso sì. Le cose peggiorano. Quando Prandelli se ne è andato. Ho pensato che fosse perché era una squadra poco coesa. Lui sé né uscito da signore. Beppe ha aggiustato un po’ le cose, era tutto un tappabuchi. Io odoro in particolare Franck Ribery. Vediamo se Rino riesce a fare un po’ da collante con la società”.

Terresti Ribery? “Io credo che non lo terranno. Quest’anno è accaduto qualcosa di inverosimile. Sarri stava andando a Roma con il procuratore Ramadami poi firma Mourinho. Juric che manda via Barone. Tra Juric e Gattuso ci sono delle analogie. Lui è cresciuto rispetto a quando era al Pisa. Fu retrocesso a Pisa con la miglior difesa in Serie B. Mai successo! A Napoli ha cambiato un po’ il gioco, giocando solo di possesso palla. Secondo Corsi, Gattuso è destinato a crescere radicalmente”.

Cosa è cambiato sulla scelta di Gattuso alla Fiorentina? “Lui ha ripensato su cosa poteva fare a Firenze. Commisso era andato tutto verso Gattuso e lui ha deciso di venire a Firenze”.

Sergio Oliveira e Guedes? Sergio Oliveira si è perso poi ripreso. Lui aggiungerebbe molto anche Guedes. Non so però se sono molto appetibili. Magari Burdisso porterà qualcosa di argentino. Io l’ho trovato una scelta adeguata”.

Basteranno 3-4 titolari per Gattuso per lottare per l’Europa? “La squadra ha valori alti con due anni negativi e pessimi. Ad esempio: Milenkovic ha solo un anno di contratto, cosa fai di Bonaventura? Castrovilli?”.

Vlahovic lo terreste anche senza rinnovo? Donnarumma è andato via a zero dal Milan? “C’è una differenza sostanziale. Donnarumma non voleva stare al Milan. Sono anche i giocatori che scelgono il futuro non solo i procuratori. Bisogna capire cosa vuole fare Vlahovic. Che intenzioni ha. Non si deve ripetere un altro caso Chiesa. È troppo giovane per farlo restare senza rinnovo. Se ha un procuratore esperto hai fatto molto bene in questi 6 mesi parliamo in società e ci facciamo fare più soldi, mettere la clausola. Vlahovic non troverebbe posto. Alla Juve stanno cercando di nuovo Dzeko. All’Inter hanno Lukaku. Fossi in lui un altro anno lo farei alla Fiorentina”.

Callejon? “Non ha trovato spazio con Gattuso. Lui ha avuto momenti strepitosi con Sarri e Insigne. Lui è un giocatore importante. Gattuso può variare tutti gli schemi possibili. Bisogna capire come stanno fisicamente, mentalmente. L’ultimo è stato devastante”.

Differenza Commisso e Della Valle? Andrea era la presenza diverso. Delle Valle dopo calciopoli è cambiato per paura di fare un danno d’immagine al suo brand. Io sono stato a cena di Della Valle quando la Fiorentina è stata venduta a Commisso. Quando è arrivato Commisso sembrava di respirare ossigeno invece poi ci sono state delle difficoltà”.

Che giocatori consiglieresti alla Fiorentina? Consiglio Viti dell’Empoli. È un difensore centrale, un 2002. Poi è bravo anche Bairami. Mi piacerebbe vederlo in Serie A”.

Cosa ne pensi della battaglia in Lega Calcio per i diritti TV? Problemi pagamento stipendio? “Lo sono sempre critico verso la Lega. C’è grande fame di soldi e disperazione. Cambiano radicalmente posizione. Lo scorso anno abbiamo visto una cosa schifosa. Presidenti che non volevano ripartire per paura di retrocede. Per consentire lo svolgimento del campionato, gli stipendi in ritardo erano autorizzati dalla Federazione”.

Chi ha soldi vince nel calcio. Non credo che questa stagione può stravolgere i contenuti tecnici del campionato per via della carenza della big.

Che Italia si aspetta con mister Mancini? Castrovilli sostituisce Pellegrini a centrocampo.. Lì siamo forniti bene a centrocampo. Mi dispiace per Pellegrini. Sensi è un equilibratore. Sono il fan spudoratico di Raspadori. Sarei molto felice se arrivasse in semifinale e mi sorprenderebbe”.

Faresti la scommessa su Sensi alla Fiorentina? “Per l’ultimo anno direi di no. Io fossi la Fiorentina prendere punta, esterno d’attacco e centrale difensivo. Sperando che Vlahovic resti e faccia 20-25 gol”.

LEGGI ANCHE LE DICHIARAZIONI DI MASINI

Masini: “Prenderei Nandez del Cagliari, è alla nostra portata. Sogno un attacco Vlahovic-Lacazette”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

Pulgar si fa male con il Cile, lesione muscolare alla gamba destra, in dubbio per la Copa America

Si è fatto male il giocatore della Fiorentina Erick Pulgar con la nazionale cilena impegnata nella Copa America durante la partita contro l'Uruguay, questo...

Montella: “A Firenze ho lanciato Vlahovic e Castrovilli. Mi sono incatenato per Berardi alla Fiorentina”

Ospite della Rai l’allenatore Vincenzo Montella ha parlato delle sue passate esperienze con Catania, Fiorentina e Milan spiegando di non rimpiangere alcuna scelta: “Credo che un allenatore...

CALENDARIO