Al Giornale di Sicilia ha parlato il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, queste le sue parole su Fiorentina – Palermo: “Abbiamo perso all’ultimo istante, ma si è messo di traverso l’arbitro. Purtroppo il nostro club non conta molto, non apparteniamo al potere del calcio italiano. Non ho digerito il gol di Babacar, con qualche spinta di troppo, ma sopratutto il calcio di rigore non dato a Quaison: in quel caso non era solo rigore, ma espulsione per Tomovic. Senza questa la Fiorentina ha avuto anche delle occasioni in più e dei gol regolari non dati. Gli highlights vengono sempre mostrati in un certo modo, sempre a vantaggio dei potenti di turno“ conclude il presidente del Palermo Zamparini.

Comments

comments