di Lorenzo Bigiotti

E se la Fiorentina il centravanti lo avesse già in casa? Dusan Vlahovic dopo la positiva scorsa stagione, sta stupendo tutti e ha scalzato perfino nelle gerarchi il buon Giovanni Simeone. Le strade che la Fiorentina sta vagliando adesso sono due: o cedere Simeone ed affiancare a Dusan un attaccante di esperienza (tipo Llorente) oppure se non arrivassero offerte concrete per Il Cholito restare così.

Il ragazzo si è meritato questa possibilità a suon di grandi prestazioni e miglioramenti. Se la viola volesse farsi un regalo però, è giusto anche rinnovargli il contratto. E’ vero che la scadenza è ancora in zona safe (4 anni), ma un adeguamento e un anno aggiuntivo di contratto metterebbero la società subito al sicuro e al riparo da tutti i possibili rischi che un mondo del calcio sempre più complicato, specie per i club medi, porta. Evitare nuovi possibili casi Chiesa, (visto che come lui la prossima stagione avrà 3 anni di contratto rimanenti)