Queste le parole di Dusan Vlahovic nel post partita di Cagliari in zona mista raccolte dai microfoni do Radio Bruno Toscana: “Oggi abbiamo subito un risultato pesante, il Cagliari è entrato bene in campo e noi non siamo riusciti a fare ciò che abbiamo preparato. Ora testa a Verona, li deve essere una vittoria: è fondamentale per noi il prossimo risultato per riprenderci subito. Loro sono entrati meglio in campo nella partita, noi ci eravamo detti che dovevamo partire forti nei primi 15’ dando più del 100% ma ci hanno travolto. Noi però abbiamo dato in massimo in questo momento per tenerci a galla. E’ una brutta sconfitta, dovevamo fare meglio ma questo è il calcio. Il clima nello spogliatoio? Ci siamo guardati in faccia, siamo una famiglia e ci siamo detti tutto quanto di brutto è accaduto. Non abbiamo lottato come loro, forse loro ci hanno messo più voglia di noi. I miei due gol? Avevo un grande peso sulle spalle, volevo da tempo sbloccarlo in A peccato che ho esultato in un bruttissimo momento, in una brutta partita per noi: era meglio se segnavo la scorsa settimana, oggi i gol a un certo punto non ci servivano più. Sono contento fino a un certo punto…”

Tuttomercatoweb.com